Speciale Frontiere: “Vermicino, l’Italia nel pozzo”

Tra il 12 e il 13 giugno del 1981, un intero Paese ha seguito un’interminabile diretta televisiva in attesa di un lieto fine che non sarebbe mai arrivato. Chi ha sbagliato e chi è stato invece all’altezza del proprio ruolo? A quarant’anni dalla morte di Alfredino Rampi, Frontiere, domenica 13 giugno alle 20.10 su Rai3, dedicherà uno speciale al dramma di Vermicino con tanti protagonisti di quei giorni: soccorritori, volontari, speleologi. Le loro testimonianze e materiali inediti aiuteranno a ricordare e riflettere sul ruolo della Protezione Civile e sui delicati compiti – e limiti – dell’informazione, in occasione di eventi dolorosi e improvvisi.

Il racconto di Franco Di Mare si intreccerà a quello del capo della Protezione Civile Fabrizio Curcio, del capo del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco Fabio Dattilo, di Walter Veltroni  e dei giornalisti Piero Badaloni, Massimo Lugli e Pierluigi Camilli.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...