SPECIALE GIOCHI TOKYO 2020: Vito Dell’Aquila ha conquistato uno straordinario oro nel taekwondo categoria -58 kg

La prima straordinaria medaglia d’oro per l’Italia ai Giochi Olimpici di Tokyo 2020 è stata conquistata da Vito Dell’Aquila nel taekwondo categoria -58 kg.

Nella finale il giovanissimo campione pugliese ha battuto il tunisino Mohamed Khalil Jendoubi per 16-12 con una rimonta negli ultimi secondi del terzo round al termine di un match equilibrato ed emozionante. Il bronzo è andato al coreano Juan Jang, che nella finalina si è imposto sull’ungherese Omar Salim.

Nel percorso che ha portato all’oro olimpico Vito Dell’Aquila ha sbaragliato tutti gli avversari, a partire da Omar Salim negli ottavi per 26-13, passando per il thailandese Sawekwiharee Ramnarong nei quarti per point gap con un punteggio di 37-17 per arrivare in semifinale contro ‘argentino Lucas Guzman, battuto per 29-10.

Originario di Mesagne (Br), 20 anni, pratica il taekwondo dall’età di 8 anni, ha vinto i Campionati italiani nel 2014 e poi i Mondiali cadetti, centrando successivamente un bronzo iridato a Muju 2016 e un bronzo europeo a Kazan 2018.

“Questo oro è dedicato a mio nonno, che non c’è più da un mese e stasera mi guardava da lassù. Ero certo che avrei vinto”, ha detto Vito ai microfoni di RaiSport.

di Francesca Monti

credit foto Coni

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...