SPECIALE TOKYO 2020: Lucilla Boari scrive la storia del tiro con l’arco italiano e conquista il bronzo

Lucilla Boari ha scritto una emozionante pagina di storia del tiro con l’arco italiano, diventando la prima arciera a conquistare una medaglia a cinque cerchi, vincendo uno storico e meraviglioso bronzo ai Giochi di Tokyo 2020.

Lucilla, 24 anni, originaria di Rivalta sul Mincio (Mn), allo Yumenoshima Park Archery Field di Tokyo nella finale per il terzo posto è stata semplicemente perfetta e ha battuto nettamente per 7-1 la statunitense Mackenzie Brown con ben sei “10” su 12 tiri.

Nel suo percorso verso il podio l’azzurra, portacolori delle Fiamme Oro, cresciuta nell’Arcieri Gonzaga, è stata sconfitta in semifinale per 6-0 all’atleta del comitato olimpico russo Elena Sipova, dopo essersi imposta per 6-2 nei quarti sulla cinese Jiaxin Wu e per 6-5 al tiro di spareggio negli ottavi sulla bielorussa Hanna Marusava.

E7hxsyQVkAMqSmB

Il tiro con l’arco italiano torna sul podio olimpico dopo 9 anni, l’ultima volta era stata a Londra 2012 con l’oro a squadre maschile.

“E’ una medaglia storica, ancora non ci credo, svegliatemi se è un sogno! Magari tra qualche ora riuscirò a realizzare quello che ho fatto. La dedica è per l’Italia e per le donne che sono le più forti”, ha detto Lucilla Boari ai microfoni di RaiSport.

di Francesca Monti

credit foto Coni

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...