Le anteprime di “Come un gatto in tangenziale – Ritorno a Coccia di morto” raggiungono 300 mila euro in soli due giorni, facendo il tutto esaurito nelle arene estive italiane

Le anteprime di “Come un gatto in tangenziale – Ritorno a Coccia di morto” raggiungono 300 mila euro in soli due giorni, il 14 e il 15 agosto, facendo il tutto esaurito nelle arene estive italiane.

Così commenta il regista Riccardo Milani: “Il Gatto è tornato al cinema e lo abbiamo festeggiato con il pubblico a Ferragosto. Con la consapevolezza che tante cose sono più importanti di un film ma in certi momenti poche cose possono diventare importanti quanto un film. Buon ritorno al Cinema. E a Coccia di Morto”.

L’amministratore delegato di Vision Massimiliano Orfei dichiara: “Queste anteprime fanno entrare nel vivo la campagna di lancio del film e siamo veramente felici del risultato. Abbiamo finalmente riportato in sala il pubblico del cinema italiano, dando un impulso concreto e imponente alla ripartenza. È una grande iniezione di fiducia e un bellissimo viatico per l’uscita del 26 agosto. Avanti tutta, è solo il preludio”.

Il produttore e CEO di Wildside, società del gruppo Fremantle, Mario Gianani: “Tornare in sala in una data appannaggio dei grandi blockbuster è una sfida. Così come farlo in questo momento storico. É per questo che sono particolarmente felice per il risultato raggiunto da COME UN GATTO IN TANGENZIALE – RITORNO A COCCIA DI MORTO che ha raggiunto la vetta del box office. Ringrazio per questo Riccardo Milani, Paola Cortellesi e Antonio Albanese per essere riusciti, ancora una volta, a unire la critica e il pubblico italiano con una commedia di qualità. Ringrazio inoltre Vision per aver creduto in questo film. Il successo di questi due giorni di anteprime, con sale e arene piene di persone che hanno riso insieme, sono segnali molto incoraggianti e speriamo siano di buon auspicio per il ritorno in sala del film il 26 agosto, ma anche per tutto il bel cinema italiano che arriverà”.

Il sequel della commedia di successo “Come un gatto in tangenziale”, interpretato da Paola Cortellesi, Antonio Albanese, Luca Argentero, Sarah Felberbaum,  Sonia Bergamasco e Claudio Amendola, inizia a tre anni di distanza dalla fine della storia d’amore tra l’intellettuale radical chic Giovanni (Antonio Albanese) che vive nel centro storico di Roma e l’ex cassiera tatuata Monica (Paola Cortellesi), residente in periferia. Come avevano previsto sulla panchina di Piazza Cavour, è durato poco, anzi pochissimo, proprio come un gatto in tangenziale. Monica è finita in carcere, a causa delle gemelle. Le due avevano nascosto nei fusti dell’olio del locale diverse cose rubate, ma è stata l’ex cassiera a finire nei guai. Per avere una speranza di uscire il prima possibile non può che rivolgersi a Giovanni. Quest’ultimo la tirerà fuori di prigione, ma a una condizione: la donna dovrà svolgere dei servizi sociali presso la comunità cattolica di San Basilio, dove incontrerà Don Davide (Luca Argentero), un sacerdote molto affascinante. Le vite di Monica e Giovanni quindi si scontrano di nuovo, ma cosà accadrà? Ci sarà un riavvicinamento tra i due o l’intellettuale radical chic resterà insieme alla sua nuova fiamma Camilla (Sarah Felberbaum)?

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...