La NAZIONALE CANTANTI ha sfidato gli All Star Vicenza Solidale. Il ricavato di 6000 euro è stato devoluto a “Fondazione Città della Speranza” e “Medici con l’Africa Cuamm”

Guidata dal suo Presidente Enrico Ruggeri, la Nazionale Cantanti sviluppa un progetto di solidarietà unico al mondo che nel corso di 40 anni di attività ha raccolto oltre 100 milioni di euro devoluti interamente a scopi umanitari. Il 5 settembre, dopo la pausa estiva è finalmente tornata in campo per la “Partita della Solidarietà”.

Ha sfidato gli All Star Vicenza Solidale al Nuovo Campo Sintetico di Brendola (Vicenza), un evento aperto dall’esibizione di Federica Carta e dal calcio d’inizio di Mogol, fondatore della Nazionale Cantanti che non ha voluto mancare.

Il ricavato di 6000 euro è stato devoluto a “Fondazione Città della Speranza” e “Medici con l’Africa Cuamm”, al quale si aggiungerà la cifra che verrà ottenuta dalla maglia, autografata da tutti i giocatori in campo della NIC, che è stata messa all’asta.

In campo per la Nazionale Cantanti sono scesi, guidati da Enrico Ruggeri, Alessio Bernabei, Bugo, Luca dei Sonohra, Marco Ligabue, Moreno, Oskar degli Statuto, Pago, Paolo Vallesi, Moreno il Biondo degli Extraliscio, Peejay, Pierdavide Carone, Righetti e Schowch, ai quali si sono aggiunti Mydrama, Leo Gassmann e Vegas Jones al loro debutto.

L’incontro è stato pieno di colpi di scena e si è concluso 7 a 4 per la Nazionale Cantanti.

Questo evento apre la nuova stagione della Nazionale Cantanti, nata 40 anni fa, nel 1981, da un’idea di Mogol per sostenere cause benefiche e per creare un’occasione di aggregazione tra i cantanti e non solo.

Un’associazione che sostiene il valore dello sport e della musica, per veicolare messaggi di pace e solidarietà non solo in Italia ma nel mondo. “La Partita del Cuore” della Nazionale Cantanti ha infatti oltrepassato spesso i confini nazionali, si pensi a quando è scesa in campo a Sarajevo in Bosnia nel 1998 quando i segni della guerra erano ancora ben visibili, nel 1999 a Varsavia, per una partita che ha avuto come spettatore d’onore Lech Walesa; nel 2000, a Roma, ha incontrato una formazione di israeliani e palestinesi a favore di una iniziativa per la pace in Medio Oriente patrocinata da Yasser Arafat e Shimon Peres.

È attivo fino al 20 settembre l’SMS solidale 45527 messo a disposizione dalla Nazionale Cantanti, con l’Associazione “La Partita del Cuore – Umanità senza Confini” Onlus, in occasione dell’evento estivo “MATTONE DEL CUORE”. Il ricavato verrà devoluto a sostegno del progetto del Primo Ospedale di Pronto Soccorso di Medjugorje, che sarà di primaria utilità sociale e sanitaria non solo per i pellegrini cristiani provenienti da tutti i paesi del mondo ma anche per i residenti musulmani bosniaci, serbi cristiani ortodossi e quelli cattolici croati. In un momento di grandi tensioni in tutto il mondo per i conflitti fra le diverse etnie e religioni, questo nuovo e primo ospedale di pronto soccorso della storia di Medjugorje rappresenta un grande messaggio di pace e solidarietà internazionale.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...