Dal 19 settembre su Rai 1 la nuova edizione di “Domenica In” condotta da Mara Venier: “E’ l’unico programma a cui non so dire di no. Sogno di avere ospite Papa Francesco”

Da domenica 19 settembre, dalle ore 14 alle ore 17.10 su Rai1, in diretta dagli Studi “Fabrizio Frizzi” di Roma prenderà il via la nuova edizione, la tredicesima, di “Domenica in” condotta da Mara Venier per il quarto anno consecutivo, eguagliando così le stagioni presentate da Pippo Baudo.

La formula resterà sostanzialmente invariata, avendo come punto di forza le interviste ‘one-to-one’ della conduttrice con i prestigiosi ospiti che via via si succederanno nelle varie puntate. Lo studio è stato in parte rinnovato per accogliere tutti gli ospiti che saranno invitati nel salotto, dove si esibiranno accompagnati dalla band di “Domenica in”, diretta anche quest’anno dal Maestro Stefano Magnanensi.

In questa nuova edizione, con la regia di Roberto Croce, sarà dato ampio spazio all’intrattenimento, ma sempre con un occhio attento all’attualità con interviste e approfondimenti sui temi caldi della settimana: dall’andamento della campagna vaccinale, al ‘green pass’, ai casi di cronaca più significativi.

Mara Venier è la capostipite del linguaggio vero, genuino, ed è attesa ogni domenica perché consegna uno spaccato di oltre tre ore molto realistico. Il successo è dato non solo da questa sua spontaneità, dal non avere mai filtri ma anche dal fatto che il programma inizia alle 14 ma non si sa come andrà a finire, perché è lontana da copioni da seguire a menadito e utilizza benissimo la tecnica dell’improvvisazione“, ha esordito il direttore di Rai 1 Stefano Coletta.

“Arrivare a 13 edizioni di Domenica In era impensabile. Ricordo ancora la prima volta: arrivai per ultima in studio, c’erano Don Mazzi, Luca Giurato e Monica Vitti, io dovevo condurre un gioco ma alla fine scelsero me per presentare il programma. Mai avrei pensato di eguagliare il maestro Baudo, questo mi emoziona molto. Quest’anno non abbiamo fatto grandi cambiamenti, da tre anni il pubblico premia questa formula e abbiamo pensato di non modificarla troppo, ho sempre immaginato questo programma come un grande contenitore dove si parla di tutto, cinema, spettacolo, attualità, musica. Non è stato semplice portare avanti “Domenica In” con la pandemia, tanto che in pieno lockdown decisi di mollare e di non andare in onda una domenica perché avevo paura, ma poi il lunedì il direttore Coletta mi chiamò dicendo che nessuno, a parte me, poteva parlare alla pancia della gente in quel momento e la domenica dopo sono tornata in studio da sola, con due autori, un tavolo, dei collegamenti, il deserto intorno. Io non sono una giornalista e dovevo affrontare un tema terribile e avevo paura di sbagliare e di non essere all’altezza, invece quel segmento ha vinto su tutto e quella Mara lì è la mia preferita in assoluto, ed è il lavoro migliore che ho fatto in 13 anni. Il mio modo di fare tv è sempre quello, cerco di essere me stessa, come mi aveva consigliato anni da Renzo Arbore. Nelle interviste cerco raccontare la storia della persona che ho di fronte ma anche di far uscire qualcosa di più“, ha detto Mara Venier, dando qualche anticipazione sulla prima puntata: “Ritorna Don Mazzi, è un secondo padre per me, non ci sarà tutte le domeniche, ma avrà uno spazio dedicato all’attualità o a una storia che vorrà raccontare, Daremo la possibilità a un giovane talento di esibirsi davanti al pubblico italiano e avere la visibilità che merita. Domenica In si aprirà con un segmento dedicato a Raffaella Carrà, con ospiti Loretta Goggi, Aldo Cazzullo e Vincenzo Mollica. Avrò in studio Mahmood con il suo coro. E’ un ragazzo educato e mi ha chiesto scusa mandandomi dei fiori dopo che mi aveva dato buca non presentandosi all’ultimo momento in una delle passate puntate lasciandoci spiazzati perché avevamo preparato uno spazio dedicato a lui che poi abbiamo dovuto riempire. Sono felice di averlo ospite. Ci saranno poi Paola Cortellesi, Antonio Albanese, Alessandro Gassmann in collegamento, Francesco Gabbani che adoro, e Nada con cui ricorderemo Gianni Nazzaro. Ho contattato anche la zia del piccolo Eitan, a breve mi darà una risposta“.

Mara ha poi dichiarato che sogna di avere ospite Papa Francesco, e parlato delle sue condizioni di salute dopo i problemi legati ad un intervento ai denti:Forse sto peggio oggi di tre mesi fa. Ho grande difficoltà nell’esprimermi perché questa operazione ai denti ha causato la lesione di un nervo importante ed è come se avessi una morsa che mi impedisce di dire alcune parole”.

La Signora della Domenica ha poi spiegato di amare immensamente Domenica In, l’unico programma a cui non sa dire di no: Non avrei mai pensato che potesse darmi l’affetto del pubblico, che non mi ha mai fatto sentire sola, anche durante i momenti di vuoto, di pausa professionale. Ho fatto anche altre cose ma l’amore della gente mi è stato dato solo da questa trasmissione e quando il direttore Coletta mi ha chiesto di condurla un altro anno non ho saputo dire di no”.

di Francesca Monti

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...