Intervista con Emanuela Aureli: “Credo che le imitazioni e la comicità possano abbracciare tutti i campi, ma bisogna essere sempre rispettosi ed educati”

E’ la regina delle imitazioni e della comicità, ironica, garbata, solare: Emanuela Aureli da dieci anni è una delle coach dell’amatissimo programma “Tale e Quale Show”, in onda il venerdì sera su Rai 1, e da settembre fa parte del cast fisso de “I Fatti Vostri”.

La sua prima apparizione televisiva risale al 1992, come concorrente de “La Corrida”, da allora ha costruito una splendida carriera, che l’ha portata a prendere parte a trasmissioni di successo, a recitare in alcuni film e a imitare tanti personaggi celebri come Milly Carlucci, Mara Venier, Maria De Filippi, Barbara D’Urso, Valeria Marini, Fiorella Mannoia, Loredana Bertè, Al Bano, Sandra Mondaini, Monica Bellucci, solo per citarne alcuni.

In questa intervista che ci ha gentilmente concesso Emanuela Aureli ci ha parlato di “Tale e Quale Show”, della nuova esperienza a “I Fatti Vostri”, della sua partecipazione a “Il Cantante mascherato”, di come riesce a gestire lavoro e famiglia, essendo mamma di uno splendido bambino di nome Giulio, della sua passione per la pittura, regalandoci anche un ricordo di Raffaella Carrà.

245285447_4862077777149115_4573979933529729719_n

Da dieci anni sei uno dei pilastri di “Tale e Quale Show”, un talent che ogni settimana riscuote un grande apprezzamento da parte del pubblico. Quale pensi sia il segreto di questo successo?

“Il segreto è Carlo Conti che riesce sempre a coniugare il gusto della gente con la professionalità, ad essere quel collante che unisce il lavoro certosino e artigianale fatto con passione alle esigenze del pubblico. Inoltre tende a rinnovare il programma e non si adagia su quello che ha costruito. E poi c’è un cast piacevole, composto da personaggi famosi che si mettono in gioco”.

Quante ore di preparazione fai, in qualità di coach, insieme ai concorrenti?

“Sei ore al giorno. Facciamo una preparazione sia sulla voce che sulla gestualità, è una catarsi, un lavoro stanislavskiano, c’è un trasloco di anime, quella del personaggio che vai ad imitare e quella del concorrente che lo accoglie”.

241991699_4777197628970464_9123885525224963561_n

Da settembre sei anche nel cast dello storico programma in onda su Rai 2 “I Fatti Vostri”, condotto da Anna Falchi e Salvo Sottile…

“Sono entrata in un’altra bella famiglia dove Salvo e Anna, i padroni di casa, sono eccezionali. Mi sono affezionata a loro, mi sono entrati nel cuore, non ci conoscevamo e mi hanno saputo conquistare. Sono persone gradevoli, con cui si lavora bene. E poi c’è un grande direttore d’orchestra che è Michele Guardì che sa guardarti dentro e riesce a tirare fuori il meglio da ogni artista, valorizzandolo. Mi sento fortunata ad avere questa opportunità”.

Nella tua carriera hai imitato tanti personaggi, ci racconti come li scegli?

“Mi deve innanzitutto piacere quel personaggio, mi deve entusiasmare, se mi sta antipatico non riesco ad imitarlo. Poi inizio a studiarlo intensamente, guardo come si comporta, come parla, come si muove, per poter dare vita, corpo e anima a qualcuno diverso da me”.

Qual è stato quello più difficile da imitare?

“Ci sono difficoltà diverse a seconda dei personaggi. Ad esempio Louis Armstrong è tra quei cantanti che hanno un timbro vocale che va dal chiaro allo scuro, oppure Maria De Filippi ha un suono particolare della voce, quindi bisogna studiarla parecchie volte prima di portarla in scena. L’ho testata con il pubblico e ho avuto un buon risultato”.

213713549_4572593442764218_7214413580964039819_n

Tra le tue imitazioni c’è anche quella dell’indimenticabile Raffaella Carrà. Che ricordo hai di lei?

“Ho un ricordo indimenticabile, Raffaella era una grande donna, elegante, ricca di valori, era la persona della porta accanto che ti fa sentire a tuo agio e una grande maestra, sia di vita che professionalmente. Una donna irripetibile e inimitabile che continuerà a vivere nel mio ricordo e nel mio cuore, perché mi ha dato tanto a livello di imitazioni e ho avuto il privilegio di conoscerla. Era davvero straordinaria, accogliente, equilibrata, intelligente e normale, nonostante fosse una star”.

Il tuo esordio in tv risale al 1992 come concorrente de La Corrida…

“Ho dei bellissimi ricordi legati a La Corrida e al mio esordio. Corrado era una persona simpatica, old style nel senso che sapeva come comportarsi, si rivolgeva al pubblico con maestria, disinvoltura, garbo, qualità che pochi anni. Un po’ come Carlo Conti. Come direbbe Loretta Goggi: Chapeau!”.

Nel 2020 hai preso parte a “Il Cantante Mascherato” nei panni del Pavone. Che esperienza è stata?

“E’ stato stupendo. Milly Carlucci mi ha permesso di fare delle esperienze straordinarie, a cominciare da quella come concorrente a “Ballando con le stelle” nel 2009. “Il cantante mascherato” è stato magico perché sotto a quella maschera hai delle sensazioni che non provi facilmente con i tuoi occhi. Io e il Pavone ci siamo presi per mano, è come se avesse voluto fare in modo che diventassi uguale a lui e invece non c’è riuscito, sono stata io che l’ho fatto diventare simile a me, nel senso che il pavone si mette in mostra, ama pavoneggiarsi, io non sono mai stata così e ho fatto in modo che cambiasse idea e prendesse le mie sembianze”.

Rispetto al passato negli ultimi anni la satira e la comicità devono fare maggiore attenzione al politically correct. Cosa ne pensi a riguardo?

“Credo che le imitazioni e la comicità possano abbracciare tutti i campi, politico, sociale, artistico, basta avere rispetto di qualsiasi figura, dal Presidente della Repubblica a quello del Consiglio, al Papa. Bisogna ironizzare ma senza offendere. E’ come se da un piedistallo fai scendere quel personaggio e lo rendi visibile a tutti, facendolo diventare più normale, più umano agli occhi del pubblico. A volte ci sono delle imitazioni simpatiche, che aiutano a far conoscere una persona famosa in una chiave più ironica e comica e questo piace alla gente. Non bisogna essere mai troppo pungenti, ma sempre rispettosi ed educati”.

30708669_1940700679286854_1934147554346270720_n

Sappiamo che un’altra tua passione è la pittura…

“Ultimamente non ho avuto tempo per dipingere, anche perché ci metto di più a pulire i pennelli e la stanza dagli schizzi che a fare il quadro (ride). Mi piacerebbe però ricominciare nei prossimi mesi, magari se vedo un paesaggio vengo ispirata dalla sua bellezza. Dipingo soprattutto nei momenti di riflessione o quando sono più tenebrosa. La pittura ha una sorta di funzione terapeutica, mentre quando sono serena e felice non ne sento il bisogno”.

A proposito di tempo, come riesci a conciliare lavoro e famiglia?

“E’ dura, non mi è mai capitato di fare due programmi contemporaneamente. Lavoro a I Fatti Vostri la mattina e a Tale e Quale Show il pomeriggio, e quindi non riesco a farmi i fatti miei (scherza). Ringrazio Dio di poter lavorare, sono fortunata e preferisco la stanchezza e la fatica alla noia. Certo non è semplice gestire tutto e devo ringraziare mio marito Sergio che mi aiuta molto. Riesco a stare con lui e con nostro figlio Giulio alla sera e il sabato. A volte mi sento un po’ in colpa perché vorrei passare più tempo con loro”.

189756931_4441937389163158_9059619059540966225_n

In quali altri progetti sarai prossimamente impegnata?

“Adesso non penso a progetti futuri, cerco di fare al meglio questi due programmi perché non voglio farmi sfuggire questa bella opportunità che ho”.

Un sogno nel cassetto…

“Non ne ho uno in particolare, mi auguro di continuare a lavorare con splendide persone come Carlo Conti, Salvo Sottile, Anna Falchi e Michele Guardì, e poi che siano sempre in salute le persone a me care, mio marito, mio figlio, mia sorella, i miei nipoti, i miei genitori. Questo è il mio sogno nel cassetto e spero che questa bella realtà che il buon Dio mi ha dato possa durare a lungo”.

di Francesca Monti

credit foto profilo Facebook Emanuela Aureli

Grazie a Mauro Caldera

Un commento

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...