Il 21 novembre 2022 prenderà il via in Qatar la prima Coppa del Mondo FIFA™ in Medio Oriente

Il 21 novembre 2022, la prima Coppa del Mondo FIFA™ in Medio Oriente e nel mondo arabo avrà inizio quando le migliori squadre nazionali del mondo si incontreranno in Qatar. Il torneo offrirà ai fan l’opportunità di scoprire la cultura del paese ospitante e di assistere a più di una partita al giorno durante la fase a gironi.

“Ci divertiremo a stare tutti insieme in un unico posto”, ha detto il presidente della FIFA Gianni Infantino. “I tifosi assisteranno ai match in otto stadi all’avanguardia. Non vediamo l’ora di avere l’opportunità di riunire persone di diversa provenienza. Quello che vedo qui è un paese che si sta preparando ad accogliere il mondo intero, e ogni tifoso, ma anche a guardare dove sono necessari miglioramenti e a fare passi concreti in molte aree diverse, in particolare in relazione ai diritti umani e al benessere dei lavoratori”.

La Coppa del Mondo FIFA Qatar 2022™ prenderà il via nello splendido Al Bayt Stadium, che sarà inaugurato proprio tra pochi giorni quando il Qatar affronterà il Bahrain nella partita inaugurale della Coppa Araba FIFA Qatar 2021™. Lo stesso giorno, anche l’innovativo Stadium 974 (Ras Abu Aboud) aprirà le sue porte per la prima volta, lasciando solo una delle otto arene della Coppa del Mondo FIFA – il Lusail Stadium, sede della finale – da inaugurare all’inizio del prossimo anno.

“Siamo entusiasti di festeggiare il traguardo di un anno. Siamo sulla buona strada per consegnare un torneo che stabilirà nuovi punti di riferimento per lo sviluppo sociale, umano, economico e ambientale, un torneo che sarà ricordato per sempre come innovativo, sostenibile e trasformativo, dalla gente che verrà da tutto il mondo per visitare il Medio Oriente e il mondo arabo per la prima volta e avere esperienze che cambiano la vita”, ha aggiunto HE Hassan Al-Thawadi, Segretario Generale del Comitato Supremo per la Consegna & Legacy.

“Questo è un momento unico e speciale per il Qatar come paese ospitante. Dopo 11 anni di duro lavoro e progressi duraturi, siamo sulla buona strada per consegnare la prima Coppa del Mondo che lascerà una profonda eredità per il Qatar, la regione e il mondo intero”.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...