Patrick Zaki è stato scarcerato e ha riabbracciato la mamma

Patrick Zaki è finalmente libero. L’attivista e ricercatore è stato scarcerato nella giornata di mercoledì 8 dicembre, dopo la decisione del tribunale di Mansura, in attesa della prossima udienza che si terrà il 1° febbraio, anche se non è purtroppo ancora stato assolto dalle accuse di propaganda sovversiva, per le quali è rimasto in carcere per 22 mesi.

Appena uscito di prigione Patrick Zaki ha abbracciato la madre, quindi la sorella e la fidanzata, e ha detto in italiano “Tutto bene”.

“Speriamo che nella prossima udienza ci sia quel passo in più che tutti aspettiamo e cioè il riconoscimento della sua innocenza. Oggi è comunque stato fatto tantissimo”, ha dichiarato Riccardo Noury, portavoce di Amnesty International Italia. “Grazie a tutte le persone che hanno contribuito a raggiungere questo traguardo, dico a tutti e tutte di tenere alta l’attenzione”.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...