COME UN GATTO IN TANGENZIALE 2: CON OLTRE 1.4 MILIONI DI SPETTATORI MIGLIOR FILM NATALE DI SEMPRE E MIGLIOR ESORDIO ULTIMI 5 ANNI SU SKY

Dati da record per il secondo capitolo della commedia, già campione d’incassi al cinema, diretta da Riccardo Milani con Paola Cortellesi e Antonio Albanese: “Come un gatto in tangenziale – Ritorno a Coccia di Morto” ha totalizzato 1.425.000 spettatori medi (su Sky Cinema Uno, Sky Uno/+1, Sky Cinema Christmas e on demand) con 2.219.278 contatti unici, share 2,91% e una permanenza al 64%, risultando il miglior film di Natale di sempre e miglior esordio degli ultimi 5 anni su Sky.

La commedia, una produzione Wildside, società del gruppo Fremantle, e Vision Distribution, in collaborazione con Sky, era stata già premiata con il Biglietto d’oro nel 2018 e poi nuovamente vincitrice del Biglietto d’oro 2021 per il secondo capitolo, come film italiano tra più visti della stagione cinematografica 2020-2021.

La regia è di Riccardo Milani, scritta da Furio Andreotti e Giulia Calenda, con protagonisti Paola Cortellesi, Antonio Albanese, Sarah Felberbaum, Claudio Amendola, Sonia Bergamasco e Luca Argentero (premiati a Sorrento con la Chiave d’oro 2021).

Paola Cortellesi e Antonio Albanese sono Monica e Giovanni, due anime molto diverse del nostro Paese che tornano a scontrarsi e incontrarsi, ma questa volta, forse, la loro storia d’amore non è più così impossibile. Nel cast Sonia Bergamasco è ancora una volta Luce, la prima moglie di Giovanni, sofisticata e snob che diventerà inaspettatamente in qualche modo complice di Monica. Claudio Amendola è il coloratissimo e tatuatissimo Sergio, l’ex marito di Monica che entra ed esce regolarmente dalla galera. Tornano in azione anche la star della tv Franca Leosini nel ruolo di se stessa e le gemelle Alessandra e Valentina Giudicessa nella parte delle due sorelle di Monica, affette da “shopping compulsivo”. Si uniscono al cast Sarah Felberbaum nel ruolo della nuova compagna di Giovanni, una manager in carriera, e Luca Argentero nei panni di don Davide, un sacerdote che fa bene il suo mestiere e proprio per questo viene preso di mira dai suoi stessi parrocchiani.

credit foto Claudio Iannone

 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...