Arriva il 9 maggio su Sky Cinema e in streaming su NOW “(Im)perfetti criminali”, film di Alessio Maria Federici. Le dichiarazioni del cast

Arriva il 9 maggio su Sky Cinema e in streaming su NOW “(Im)perfetti criminali”, film di Alessio Maria Federici, prodotto da Cinemaundici e Vision Distribution, con Filippo Scicchitano, Gugliemo Poggi, Fabio Balsamo, Barak Karimi, Anna Ferzetti, Marouane Zotti, Silvia Pegah Scaglione, Danial Daroui, Massimiliano Franciosa, Sara Baccarini, Roberta Bruzzone, Jerry Mastrodomenico, con Matteo Martari e Rocio Munoz Morales, e la partecipazione di Massimiliano Bruno, Pino Insegno e Claudio “Greg” Gregori.

Riccardo, Amir, Pietro e Massimo, quattro guardie giurate, non particolarmente brillanti né coraggiose, sono legate da un’amicizia indissolubile. Quando Amir, che ha una famiglia numerosa da mantenere, perde il lavoro, gli altri tre si sentono chiamati ad aiutarlo ad ogni costo.
Passando da una pessima idea a un improvvisato piano criminale, i quattro amici si troveranno in un vortice di incontri, avventure e insidie, ma anche qualche sorpresa. Perché i nostri eroi hanno ancora più di un asso nella manica.

download - 2022-05-04T161022.645

Il regista Alessio Maria Federici, in un incontro con la stampa, ha raccontato come ha lavorato al film: “Nasce da un’idea di Luca Federico e quando me l’ha proposto sono rimasto colpito dalla forza del racconto ed è stato divertente mettere in piedi una scoordinata banda di amici, che poi lo sono diventati anche sul set. Ho avuto la possibilità di raccontare una storia umana su più livelli narrativi. È stata un’avventura avvincente e complicata allo stesso tempo perché il rischio di svelare ciò che non si poteva rendeva tutto pericoloso e bisognava mantenere il giusto equilibrio narrativo. Ho cercato di dare una diversità ai due piani del racconto tramite il modo di girare. Quando dovevo raccontare la parte umana stavo vicino ai nostri protagonisti con la macchina da presa, mentre per le scene d’azione ho scelto i campi larghi e utilizzavo la macchina mossa freneticamente. La scelta della colonna sonora ha poi condizionato lo sviluppo della parte centrale e finale del film assecondando la velocità dell’azione con ritmi e musiche che ricordano i famosi 007. Ciascuno degli attori ha provato a mettere qualcosa di suo. Mentre nella vita è difficile trovare dei veri vincenti, abbiamo aggiunto la nostra esperienza di perdenti. I protagonisti sono quattro amici che cercano di salvare il posto di lavoro di un collega 56enne che è stato licenziato e sono disposti a commettere un finto crimine per farlo riassumere. La storia non era ambientata a Roma in via Veneto ma nella ricostruzione ci serviva una struttura quasi da plastico, nel quale muovere le pedine della nostra messa in scena”.

JAC_9634

Babak Karimi interpreta Amir: “E’ un immigrato iraniano con tanti figli, è lo specchio dei giorni nostri, infatti il romano moderno è straniero. Il mio personaggio racconta questo inserimento accettato o meno nella società e i problemi che affronta con questa banda di amici. Ho messo in Amir qualcosa della mia storia e di quella di tanti stranieri che vedo intorno a me”.

Filippo Scicchitano è Riccardo: “Quando ho letto la sceneggiatura del progetto era evidente che ci fossero grosse possibilità per fare una storia interessante, poi ci voleva un cast adeguato e in questo Alessio è stato impeccabile, anche nella direzione dei particolari. Il tema dell’amicizia è molto presente nel film fin da subito, con il licenziamento di Amir e Riccardo che pianifica una strategia per fargli riottenere il lavoro”.

JAC_9207 2

Matteo Martari veste i panni di Gino Vianello: “E’ una banda molto divertente, mi piacerebbe in realtà sottolineare soprattutto l’umanità che è stata vissuta su questo set. E’ raro trovare bontà d’animo e capacità di comprensione. Alessio è in grado di ascoltare le persone e prendere in considerazione le cose che dicono. E’ anche una storia che parla di una grande amicizia ed è una delle cose più importanti che possiamo costruire nella vita”.

Fabio Balsamo è Pietro: “L’intento primario e il lavoro fatto con Alesiso è stato restituire al pubblico la condizione di vulnerabilità che accomuna tutti. Vengono rappresentati dei perdenti in cui è facile rivedersi e con cui empatizzare. Pietro è un personaggio estremo, è un esponente della controcultura, dalla sessualità fluida ed emerge il desiderio di accettazione, di essere amato così com’è. C’è molta solitudine in questo film e l’arte, i valori e i sentimenti sono visti come la consolazione da quel dolore che ognuno di noi si porta dentro. La cosa bella di questo lavoro è stata approfondire ogni aspetto, anche il crime action. Con gli altri attori ci siamo stimati professionalmente fin dal primo momento ed è stato un elemento importante per aprirci anche come persone”.

Guglielmo Poggi interpreta Massimo: “Credo che la questione della sconfitta nel mio personaggio esploda non soltanto perchè ha in casa un padre che lo sminuisce ed è difficile che possa vincere. Io stesso sono l’emblema della sconfitta e questo dà un valore in più all’interpretazione. Non amo i vincitori, non mi piacciono, sono spacconi, sono quelli che tutti invidiano, a me piace che nessuno è risolto o vincente, se non i potenti a cui cerchiamo di sottrarre il maltonto, nessuno ha un destino segnato dalla fortuna. Siamo quelli che prendono carovane di sfiga in faccia e Massimo rifugge con questo suo essere un po’ orsacchiotto il dolore di una perdita che ha in casa. Nella divisa c’è la voglia di essere accettato da suo padre. La cosa che temevo di più era calarmi dal settimo piano. Questa amicizia che si è creata tra noi l’abbiamo portata nel film.

di Francesca Monti

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...