Mara Maionchi, Sandra Milo, Orietta Berti protagoniste di “Quelle Brave Ragazze”, su Sky e in streaming su NOW da giovedì 19 maggio: “E’ stato un viaggio bellissimo e ci siamo divertite tanto”

Tre protagoniste assolute dello spettacolo italiano, tre donne divertenti, autoironiche, tre eccellenze nei rispettivi campi, per la prima volta in viaggio insieme, in una straordinaria vacanza on the road. Sono Mara Maionchi, Sandra Milo e Orietta Berti, in partenza per “Quelle Brave Ragazze”, su Sky e in streaming su NOW da giovedì 19 maggio.

Lo show, una produzione Sky Original realizzata da Blu Yazmine da un’idea di Mara Maionchi, porterà in giro per la Spagna queste tre amatissime star, coinvolgendole in alcune attività straordinarie e altre più quotidiane, tra tradizioni locali ed esperienze per loro fuori dal comune. Tutto questo permetterà alle “brave ragazze” di calarsi in usanze e culture diverse, ma soprattutto di concedersi una vacanza davvero memorabile.

QBR_Orizz

Mara, Sandra e Orietta si sposteranno a bordo di un furgoncino molto speciale, leopardato rosa shocking, guidato dal loro autista tuttofare Alessandro Livi, 50% italico e 50% iberico. Sarà lui ad accompagnarle attraverso le varie missioni, ad aiutarle con la lingua spagnola, a fare loro da “bodyguard”. Giorno dopo giorno Alessandro farà breccia nei loro cuori e il rapporto con lui si farà sempre più forte, tanto da essere coinvolto nelle missioni e nella convivenza delle ragazze.

Fino alla partenza nessuna delle tre è al corrente della destinazione del volo: solo all’arrivo in aeroporto, a Milano, scoprono di stare per imbarcarsi su un volo diretto a Madrid. Una volta arrivate, dopo essersi sistemate nella prima casa del loro soggiorno iberico, visiteranno, tra gli altri, il mercato Barceló e Plaza Mayor. A seguire, dopo la Capitale, si sposteranno prima a Siviglia, poi nel Deserto di Tabernas, a Granada e infine a Valencia.

image00002

credit foto FM

Antonella D’Errico, Executive Vice President Programming di Sky Italia, ha esordito: “Di questo road show mi ha colpito la rilevanza. Le protagoniste sono tre ragazze che considero delle pioniere della femminilità perché han creato un solco in cui noi donne oggi possiamo accomodarci facilmente: Mara nella musica, Sandra attingendo al cinema felliniano e Orietta essendo una cantante fantastica che continua ad innovarsi. Queste tre pioniere si sono messe insieme per questo viaggio ricco di emozioni, risate e insegnamenti umani”.

Ilaria Dallatana, founder e Ceo di Blu Yazmine ha aggiunto: “Mara ci ha proposto di fare quello che voleva chiamare “il viaggio delle vecchie” e mi è piaciuta come idea. Questo prodotto è interessante perché è nell’area dell’artigianato di qualità. C’è una costruzione degli snodi del meccanismo con un racconto che alterna momenti di viaggio, azione e ascolto che riguardano sia quello che è successo poco prima ma anche riflessioni su tante cose. Sono tre esempi diversi di femminilità. Ogni puntata dura sessanta minuti. Abbiamo registrato a novembre e non è stato semplice a causa della pandemia. Ringrazio le ragazze per essersi prestate a questa sorpresa. All’aeroporto Sandra si è messa a piangere perché all’inizio abbiamo fatto uno scherzo e pensava di andare a Sydney, in Australia, e non voleva fare un viaggio così lungo e stare per troppo tempo lontana dalla sua famiglia. Abbiamo scelto la Spagna perché volevamo un road show contemporaneo”.

Alessandro Livi, intervenuto in conferenza stampa al Teatro Gerolamo di Milano, ha detto: “Mi fa piacere rivedervi e condividere con voi il viaggio fantastico che abbiamo fatto. Io vivo da dieci anni in Spagna ma vedere con loro quei posti, con la loro energia e simpatia, mi ha insegnato cose nuove. Avete dimostrato che l’età è solo un numero e siete un esempio per i giovani”.

Quindi la parola è passata a Mara Maionchi, ideatrice di “Quelle Brave Ragazze”: “I programmi solitamente vedono protagoniste donne belle, giovani e noi siamo fatte fuori. Conoscevo Orietta da anni, Sandra un po’ meno, ma mi sembravano perfette per fare quest’avventura con me, le ho chiamate e sono state subito disponibili. E’ un viaggio di conoscenza perchè non conoscevo così bene la Spagna ed è un piacere stare insieme ad altre due ragazze che hanno più o meno la mia età. Devo dire che ci siamo molto divertite e spero piaccia a chi lo vede. Finchè c’è vita c’è speranza. Sandra è rimasta fanciulla e Orietta è divertente. Rifarei un altro viaggio con loro, anche perché ridono anche di se stesse e questo fa bene. Ci accomuna la capacità di passare oltre gli ostacoli e di essere sempre in orario, oltre alla collaborazione e al fatto di portare i nostri anni alla grande. Le nostre famiglie sono state felici che ci togliessimo dalle scatole per quindici giorni”.

Sandra Milo ha raccontato cosa l’ha più affascinata di questa avventura: “Non è stato un viaggio alla ricerca del tempo perduto ma di un tempo nuovo che appartiene a noi donne. Lavoro molto, sono una donna sensibile, mi occupo attivamente della famiglia, sono ancora una mamma, e quindi ho pensato che prendere parte a questo programma insieme a due donne straordinarie mi avrebbe aiutato a ritrovare quello che ho sempre amato di me e questo è accaduto. Mi sono divertita tantissimo, c’è stata una produzione splendida. Il rapporto con Mara e Orietta è sincero, vero, non c’è mai stata rivalità. E’ stato un viaggio splendido e poi le sorprese erano reali, alla sera non sapevamo cosa sarebbe accaduto. Auguro alle donne di fare un viaggio così, per riacquistare quella parte intima, preziosa, che ci serve e che gli impegni quotidiani tendono ad asfaltare un po’. Di Orietta, a parte la sua arte, mi piace la coerenza, il suo senso della famiglia, mentre Mara con la sua aria così scanzonata, ironica, è una donna che va dritta per la sua strada”.

Orietta Berti ha spiegato che è stato il suo primo viaggio con le amiche: “Per me è stato bellissimo, non avevo mai viaggiato da sola ma sempre per lavoro o con la famiglia, quindi essere per la prima volta autonoma è stato fantastico. Quando Mara mi ha proposto di partecipare a quest’avventura mi sono ricordata di aver visto un programma inglese con tre grandi attrici che si raccontavano però cose intime, mentre noi abbiamo una vita normale, siamo italiane e non abbiamo questa ironia inglese. Quindi ho pensato che avremmo dovuto fare una gita tra amiche e così è stato. Sandra è una donna fortissima, ha allevato tre figli da sola ed è stata meno fortunata di noi dal punto di vista sentimentale. E poi è molto romantica, vorrei avere il suo romanticismo e la sua fantasia perché ha scritto un bellissimo libro di poesie. Trovava sempre il lato bello delle cose, abbiamo visto un motoscafo sull’acqua e lei ha detto “sembra una sposa con due veli”. Mara è divertente e mi sono portata a casa un po’ della sua autonomia”.

_CON1995_CON2200_CON3637

In ognuna delle tappe si sottoporranno ad alcune prove singolari e verrà chiesto loro di compiere delle missioni che ogni volta dovranno essere immortalate con un selfie: dalla spesa nel mercato per una cena speciale all’incontro con un bizzarro supereroe, dalla conoscenza con una confraternita religiosa a un’esibizione di caliente flamenco, dalla rievocazione di una scena in piena atmosfera Spaghetti Western a un’esperienza olistica. Fino al volo a bordo di una mongolfiera.

Mangeranno e cucineranno paella e tapas, cammineranno in alcune delle strade e delle piazze spagnole più belle e famose, vivendole di giorno e “by night”, diventeranno delle perfette flamenche, e ancora, proveranno gli abiti più tradizionali della cultura spagnola e scopriranno le segrete consuetudini locali, senza disdegnare anche un pizzico di trasgressione diventando le protagoniste di un concerto metal e delle serate nei locali più divertenti delle città in cui faranno tappa.

QBR Sky (1)

Le tre brave ragazze hanno poi raccontato qualche aneddoto divertente del loro viaggio: “Quando la gente vedeva il nostro van dal colore improponibile, fucsia leopardato, si chiedeva chi fossimo. Il momento più assurdo per me è stata la mission sulla mongolfiera. Ho accettato di salirci solo per rispetto verso la produzione. E quando c’è stata la pesca all’anguilla, perchè mi fa senso”, ha detto Mara Maionchi.

“La mission più divertente è quando abbiamo ballato il flamenco, io e Mara sembravamo due che vendevano la birra mentre Sandra era a suo agio. Non mi è piaciuto molto quando siamo andate alla pesca dell’anguilla perché l’acqua mi fa paura. E poi è stato complicato quando abbiamo pernottato in un ostello. Sicuramente non mangerò più la frittata con le patate, ne ho mangiata tanta e tra l’altro era un po’ cruda all’interno”, ha dichiarato Orietta Berti.

“Sono stati tanti i momenti divertenti che abbiamo condiviso. Mi sono portata a casa l’amicizia e la solidarietà tra donne, una cosa che ai tempi era molto difficile che si creasse”, ha concluso Sandra Milo.

A fare da motore a tutto questo ci sarà il rapporto sincero e complice che le “brave ragazze” costruiranno: un’amicizia divertente e dolcissima fra tre donne diversissime ma molto simili per voglia di divertirsi e gusto per la scoperta.

Per sei settimane (da giovedì 19 maggio alle 21.15 su Sky Uno e in streaming su NOW, sempre disponibile on demand, visibile su Sky Go) tre autentiche, amatissime leggende nello spettacolo italiano, ognuna artefice di una straordinaria carriera nel proprio settore – Mara a metà tra discografia e televisione, Sandra nel cinema e Orietta nella musica – ci racconteranno come la voglia di divertirsi e fare nuove esperienze non abbia davvero età.

Durata puntata 60 minuti Spagna è una delle proposte fatte a Sky registrato a novembre non era semplice per il Covid produzione in loco di un mese e mezzo con 50 persone avevamo proposto Spagna, le ringrazio per essersi prestate a questa sorpresa All’aeroporto Sandra si è messa a piangere perché all’inizio pensava di andare a Sydney. Spagna perché voleva essere qualcosa di contemporaneo, molte retasse giovani vanno a festeggiare la maturità a Madrid e in Spagna e noi volevamo riproporre questo.

di Francesca Monti

credit foto ufficio stampa Sky

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...