Esce “MONDOCANE”, il nuovo singolo del cantautore abruzzese DILE

Esce “MONDOCANE” (Under exclusive license to Believe Artist Services), il nuovo singolo del cantautore abruzzese DILE, avvalorato tra i talenti emergenti più apprezzati del pop cantautorale italiano. Online da domani, sabato 14 maggio, anche il videoclip del brano, con cui l’artista dà il via a un nuovo capitolo del suo percorso musicale.

“MONDOCANE”, prodotto da Iacopo Sinigaglia, è il racconto di una storia d’amore e di ciò che ne resta. Quella narrata dall’artista è la classica strategia del “chiodo-scaccia-chiodo” a cui tutti, almeno una volta nella vita, abbiamo inutilmente fatto ricorso per sfuggire dai fantasmi delle relazioni passate a cui DILE, in modo irriverente, risponde ricordando l’imprecazione dialettale solitamente utilizzata dal nonno.

Lo stesso concetto viene ripreso anche nel videoclip, diretto da Martina Amoruso, in cui DILE è il protagonista di uno speed date surreale dove, fra finti sorrisi e una moltitudine di personalità che si susseguono, cerca di liberarsi dalla corda che lo tiene incatenato alla sedia. Diamo ascolto alla credenza comune che spingere via quel “vecchio chiodo” con uno nuovo sia la soluzione più facile, ci convinciamo che i suggerimenti degli altri siano più ragionevoli dei nostri sentimenti. Andare avanti e conoscere persone nuove potrebbe essere la strada più breve per ritrovare la felicità, ma sicuramente non è quella giusta. Nel videoclip è chiaro che DILE non vorrebbe essere lì ed è consapevole che solo il tempo potrà aiutarlo a metabolizzare la fine di una relazione importante. Nonostante ciò, qualcosa gli fa credere di dover avanti a tutti i costi, mettendo finalmente da parte il passato.

“MONDOCANE” giunge a un anno di distanza dal singolo “Maledetti noi”, uscito a maggio 2021. DILE torna con un brano che vive di contrasti, caratterizzato da un testo ruvido, intimo e irruente, a cui si contrappone un sound dai toni più “spensierati”, che strizza l’occhio al pop cantautorale, genere a cui il cantautore appartiene. L’artista canta l’illusione che certe ferite possano essere levigate da una nuova persona e la consapevolezza che il tempo non cancellerà i ricordi passati. I momenti felici si alternano al rancore per ciò che si è fatto e che non è bastato e alla necessità di andare avanti nonostante la delusione. Il testo si appoggia a un sound che risalta l’intensità vocale di DILE e camuffa la sofferenza di un racconto in cui è facile rispecchiarsi.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...