Lunedì 16 maggio in prima serata su Rai 1 va in onda il film “A muso duro”, con la regia di Marco Pontecorvo, con Flavio Insinna, Claudia Vismara, Paola Minaccioni, Eleonora Sarti

Lunedì 16 maggio in prima serata su Rai 1 va in onda il film “A muso duro”, con la regia di Marco Pontecorvo, che vede protagonisti Flavio Insinna, Paola Minaccioni, Claudia Vismara.

Il tv movie racconta l’edificante storia di Antonio Maglio, medico e dirigente dell’INAIL, che partendo dall’idea che lo sport possa essere un potente ed essenziale strumento riabilitativo, dedica la vita intera al pieno recupero delle persone disabili. Alla fine degli anni Cinquanta il professor Maglio crea una struttura all’avanguardia, apprezzata a livello nazionale e internazionale, che si distingue per la capacità di recupero fisico e psichico dei paraplegici: cambiando completamente il metodo di cura ridà loro una motivazione per vivere nonostante la malattia.

SCENA 7_F.INSINNA E C.VISMARA

Il passo successivo è nel 1960, quando il medico riesce a far disputare a Roma la prima Paralimpiade del mondo, sfruttando gli impianti sportivi costruiti per le Olimpiadi appena concluse. Con pochi mezzi e superando difficoltà di ogni genere, immagina, concepisce e organizza un Torneo Internazionale ribaltando il concetto di disabilità: fa uscire dall’ombra e pone per la prima volta al centro di una grande manifestazione sportiva persone con handicap fisici. A quell’evento parteciparono quattrocento atleti provenienti da ventitré nazioni e cinquemila persone seguirono con passione le gare di tiro con l’arco, giavellotto, pallacanestro, nuoto, scherma.

Il film vede la partecipazione di alcuni atleti paralimpici, tra cui Eleonora Sarti, punta di diamante della Nazionale Italiana di Para Archery.

Qui la nostra intervista con Claudia Vismara:

Intervista con Claudia Vismara, su Rai 1 con il film “A muso duro”: “E’ importante far conoscere una storia di grande coraggio come questa”

Qui la nostra intervista con Eleonora Sarti realizzata nel 2020:

Intervista con la campionessa di tiro con l’arco Eleonora Sarti: “Quando riusciremo a vedere nell’altro qualcuno che può insegnarci qualcosa e a vivere la diversità come un valore aggiunto verranno abbattuti i pregiudizi che ancora esistono”

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...