SCOPATE SENTIMENTALI – Esercizi di sparizione, uno spettacolo di e con Filippo Timi, Rodrigo D’Erasmo e Mario Conte, dedicato a Pier Paolo Pasolini, in scena a Mantova e a Milano

SCOPATE SENTIMENTALI – Esercizi di sparizione, uno spettacolo di e con Filippo Timi, Rodrigo D’Erasmo e Mario Conte, dedicato a Pier Paolo Pasolini, sarà in scena sabato 28 maggio al Palazzo Te di Mantova alle ore 22,30 e domenica 29 maggio ai Bagni Misteriosi del Teatro Franco Parenti di Milano alle ore 21.

Tre grandi artisti per uno spettacolo di parole, voci, silenzi, musica e luci. Sul palco Filippo Timi. Accanto a lui Rodrigo D’Erasmo (violinista, compositore, arrangiatore e polistrumentista) e Mario Conte (musicista/sperimentatore dentro e fuori la musica elettronica).

…rivivendo il primo eco di quell’onda scandalosa in cui quella mattina presto quel telefono squillò. A cent’anni dalla sua “scomparsa”… il sogno di quell’ultima notte: un collasso di realtà.

L’anima è un sorteggio.

  1. Prima di nascere ciascuno riceve un daimon, che è insieme vocazione, carattere e irripetibilità.
  2. Il Pasolini poteva scegliere di essere altro da sé? No. Il Pasolini ha deciso di assecondare il suo daimon, ricevuto in dote nell’Iperuranio e destinato a sfracellarsi nell’idroscalo di Ostia.

III. Assolto da ogni retorica o vittimismo, il daimon, metà divino e troppo umano, ordina le sequenze biografiche, le musiche e i silenzi di Pier Paolo Pasolini, Filippo Timi, Rodrigo D’Erasmo e Mario Conte, affermando: «Tu sei un poeta divorato dalle Amazzoni, attaccato dalle Erinni, il fulmine di Zeus si è scagliato su di te».

PRIMAVERA

Il giudizio, 05:03:22

ESTATE

Il verme, Scopate sentimentali

AUTUNNO

Le caviglie secche delle madri, La sproporzione del sacrificio

INFERNO

Il ciglio del santo, La destinazione

L’idea nasce da una chiamata di Vasco Brondi in qualità di direttore artistico della rassegna “Una disperata vitalità – Conversazioni con Pier Paolo Pasolini” che si tiene il 27 e 28 maggio a Palazzo Te a Mantova dedicata per l’appunto a PPP. Vasco ha chiesto a Rodrigo e Filippo se avessero voglia di preparare qualcosa insieme. E quello che inizialmente sembrava potesse essere un reading di testi pasoliniani letti da Filippo e musicati da Rodrigo, ben presto ha iniziato a prendere vita e diventare un vero e proprio spettacolo inedito con testi originali di Timi e musiche di D’Erasmo e Mario Conte, che nel frattempo Rodrigo ha deciso di coinvolgere per ampliare le possibilità espressive, timbriche e armoniche del trattamento musicale. Rodrigo e Filippo si conoscono già da molti anni e in passato avevano fatto un reading proprio di lettere di Pasolini musicate da Rodrigo, ma per la prima volta ora si misuriamo con uno spettacolo inedito ideato, scritto e musicato ad hoc.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...