Veronica Yoko Plebani, campionessa di paratriathlon, derubata a Torino, lancia un appello: “Senza le pinnette e le palette sarò costretta a modificare in modo sostanziale i miei allenamenti”

Veronica Yoko Plebani, campionessa di triathlon, bronzo ai Giochi Paralimpici di Tokyo 2020, ha lanciato un accorato appello dopo che, mentre si trovava a Torino per salutare degli amici, qualcuno ha distrutto un finestrino della sua auto e rubato il suo zaino.

All’interno c’erano l’abbigliamento sportivo e soprattutto gli ausili che l’atleta bresciana utilizza per gli allenamenti di nuoto, cioè pinnette per i piedi e palette per le mani che la aiutano a muoversi in acqua, costruiti su misura e inutilizzabili da chiunque altro.

“Senza le pinnette e le palette sarò costretta a modificare in modo sostanziale i miei allenamenti. Anche se riuscissi a reperire qualcosa, non farei di certo in tempo ad adattarli”, infatti venerdì Veronica con la gara di triathlon di Coppa del Mondo che si svolgerà a Montréal, in Canada. L’unica speranza e soluzione è che vengano ritrovate o riconsegnate all’atleta. Lo zaino reca la scritta “Federazione italiana triathlon”, mentre i vestiti il cognome ”Plebani”.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...