UEFA Women’s EURO England 2022: L’Italia ha pareggiato 1-1 con l’Islanda restando in corsa per i quarti

Contro l’Islanda serviva una prova di cuore, orgoglio e coraggio e le Azzurre non hanno deluso le aspettative. Nel secondo match del Gruppo D di UEFA Women’s EURO England 2022 la Nazionale della ct Milena Bertolini ha pareggiato 1-1 con l’Islanda in rimonta.

Al Manchester City Academy Stadium le islandesi sono passate in vantaggio al 3′ con un destro all’incrocio di Vilhjalmsdottir, dopo la respinta errata della difesa italiana sulla rimessa laterale di Jonsdottir e all’11’ hanno sfiorato il raddoppio con Gunnarsdottir, neo acquisto della Juventus. L’Italia ha creato diverse occasioni con Bergamaschi e Simonetti, senza però trovare lo specchio della porta.

Nella ripresa la ct Bertolini ha mandato in campo Bonansea, Girelli e Bartoli, al posto di Caruso, Piemonte e Gama. Al 62′ l’Italia ha pareggiato con Bergamaschi sul preciso servizio di Bonansea, che al 69′ ha scaldato i guanti di Sigurdardottir con un tiro dalla distanza. Al 73′ ancora l’attaccante azzurra ha colpito il palo e qualche minuto più tardi Simonetti con una conclusione al volo ha messo la palla di poco fuori. Nel finale Sabatino ha preso il posto di Giacinti.

La Nazionale Italiana scenderà di nuovo in campo lunedì 18 luglio alle 21 (ora italiana), per la gara decisiva per il passaggio ai quarti contro il Belgio al Manchester City Academy Stadium.

“Oggi le ragazze sono state brave, a livello psicologico non era facile dopo i cinque gol subiti con la Francia. Grazie al lavoro collettivo della squadra abbiamo trovato il pareggio mettendo in campo il cuore. Quando siamo riuscite a giocare palla a terra abbiamo messo in difficoltà le islandesi. Ora è tutto nelle nostre mani. Sappiamo che dobbiamo fare almeno 4 punti per passare il girone”, ha detto Milena Bertolini ai microfoni Rai.

“Dispiace per aver pareggiato perchè abbiamo avuto tante occasioni e potevamo fare meglio. Siamo state un po’ sfortunate, ma dobbiamo cercare di non regalare niente a nessuno e di dare il massimo”, ha dichiarato Barbara Bonansea.

Nell’altro match del Gruppo D la Francia ha battuto 2-1 il Belgio qualificandosi ai quarti di finale. Le francesi hanno sbloccato il risultato al 6′ con colpo di testa di Kadidiatou Diani ma al 36′ le belghe hanno pareggiato con Janice Cayman su assist di Tessa Wullaert. Al 41′ però la Francia si è riportata avanti con un altro colpo di testa, questa volta di Griedge Mbock Bathy. Nella ripresa all’89’ Renard ha sbagliato un calcio di rigore e poi la ribattuta a porta vuota.

di Francesca Monti

credit foto UEFA

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...