La Nazionale italiana femminile ha vinto per la prima volta la Volleyball Nations League

La Nazionale italiana femminile di volley ha centrato una storica vittoria conquistando per la prima volta il trofeo della Nations League.

Ad Ankara le azzurre del ct Davide Mazzanti hanno avuto in finale il Brasile per 3-0 (25-23, 25-22, 25-22), trascinate da una straripante Paola Egonu, autrice di ben 21 punti.

Nel primo set l’Italia si è portata subito sul 12-6 ed è stata brava a contenere la rimonta delle sudamericane, chiudendo sul 25-23. Il secondo parziale è stato equlibrato e ha visto la Nazionale sorpassare le brasiliane, in vantaggio 22-20, grazie ad Egonu e Malinov. Il terzo set

Secondo parziale equilibrato fino al 12-10: il primo tempo di Chirichella consente all’Italia di volare sul 16-10. Tuttavia le ragazze di Mazzanti non piazzano nemmeno un muro in questo frangente: il Brasile scala la vetta fino al 22-20, dopo di che Egonu, contenuta dal muro, va a segno con un mani fuori al secondo tentativo e, infine, Malinov entra per Orro e la chiude con un tocco di seconda pazzesco.

Nell’ultimo set sul 21-21 le azzurre hanno portato a casa la vittoria con una diagonale di Paola Egonu e un muro perfetto di Chirichella su Gabi.

L’Italia è stata la formazione più premiata a livello di riconoscimenti individuali, nel best team della Volleyball Nations League 2022 con Paola Egonu (MVP e Miglior opposto), Alessia Orro (Miglior palleggiatrice), Caterina Bosetti (Miglior schiacciatrice) e Monica De Gennaro (Miglior libero).

Egonu per l’Italia e Gabi per il Brasile sono scese in campo indossando l’Equal Jersey nell’ambito dell’iniziativa di sensibilizzazione sociale circa il tema dell’eguaglianza promossa da FIVB e Volleyball World. Parte dei proventi derivanti dalle vendite delle Equal Jersey (disponibili online su shop.volleyballworld.com) saranno devoluti all’associazione “Let’s Keep the Ball Flying” per consentire a 10 atlete e 10 tecnici di lavorare come volontari in un camp di allenamento che si svolgerà in Nepal.

di Samuel Monti

credit foto Coni

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...