Valentina Romani, ospite al Giffoni Film Festival 2022: “Ho sognato di fare l’attrice da quando ero piccola”

Valentina Romani, ospite al Giffoni Film Festival 2022, ha incontrato i Giffoners parlando con loro degli inizi della sua carriera: “Ho sognato di fare l’attrice da quando ero davvero piccola, avevo 6 anni. All’inizio la mia famiglia era titubante ma mi ha sempre incoraggiato perché ha visto in me forza di volontà, determinazione e voglia di apprendere. Fare l’attrice è una professione seria e, anche se può essere un vero divertimento, lo studio e la disciplina sono fondamentali ed essenziali. Allo stesso tempo un attore deve dare voce al bambino che c’è in ognuno di noi e non bisogna mai dimenticare di dare forma ad ogni emozione che si prova”.

Sono diversi i ruoli che la giovane attrice ha interpretato e che le sono rimasti nel cuore: “L’esperienza di Gran Hotel è stata meravigliosa, ricordo quegli splendidi luoghi e i costumi bellissimi ma mi è piaciuto anche dare il volto a Blu nel film “Un bacio” diretto da Ivan Cotroneo, che racconta valori quali l’amicizia o tematiche importantissime quali la lotta all’omofobia”.

Attualmente Valentina Romani è sul set della terza stagione della serie “Mare Fuori”, in cui interpreta Naditza: “I carcerati sono “invisibili” alla società ma non per questo devono sentirsi esclusi. Devono pagare il loro debito con la giustizia per poi riscattarsi. Ogni problema si chiama così perché noi lo consideriamo tale ma molto spesso si trasforma in un’opportunità. Non lasciatevi scoraggiare mai”.

credit foto Giffoni Film Festival

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...