Prenderà il via domenica 11 settembre, alle 15 su Rai 2, “Vorrei dirti che”, il nuovo show condotto da Elisa Isoardi

Prenderà il via, domenica 11 settembre, alle 15 su Rai 2, “Vorrei dirti che”, il nuovo show, prodotto in collaborazione con Endemol Shine Italy, in cui Elisa Isoardi viaggerà per tutta l’Italia alla ricerca di storie emozionanti da raccontare. Protagonisti delle storie saranno persone comuni che hanno contattato il programma, un format a metà strada tra il factual e l’emotainment, perché vogliono ringraziare o chiedere scusa a una persona a loro cara. Per farlo prepareranno un “piatto della memoria”, legato ai ricordi e ai gusti del destinatario della sorpresa. Al loro fianco, tanto nel ruolo di mediatrice in questo percorso di riavvicinamento o di riconoscenza, quanto nella realizzazione del piatto stesso, ci sarà Elisa Isoardi. 
In ogni puntata dello show, infatti, Elisa Isoardi arriverà nella città in cui abita il protagonista della storia e insieme decideranno il piatto da preparare, scegliendo la ricetta e gli ingredienti. Si recheranno, quindi, al mercato rionale della città per fare la spesa e, una volta tornati a casa, troveranno ad attenderli in cucina un cuoco, amico di Elisa, che li aiuterà a preparare la ricetta al meglio (il cuoco cambierà di puntata in puntata, in base al territorio in cui abita il protagonista). Il destinatario della sorpresa verrà quindi convocato dalla stessa Elisa e, tutti insieme, si accomoderanno a tavola per condividere il piatto e tornare indietro con i ricordi. Subito dopo, arriverà il momento più sentito, con la lettura della lettera, di ringraziamento o di scuse, che il protagonista della storia ha scritto per il suo caro. Il viaggio di Elisa Isoardi proseguirà poi verso un’altra destinazione, per raccontare, la settimana successiva, un’altra storia. Protagonista della prima puntata, di domenica 11 settembre, sarà Camilla, una ragazza di 30 anni, di Roma, che vuole chiedere scusa a sua madre, Francesca, pilastro della famiglia, per il periodo di ribellione, avuto da adolescente, dopo la scomparsa del fratello a causa di una malattia. 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...