X FACTOR 2022, LIVE 1 – Eliminato Matteo Siffredi, ospiti Elisa e Dardust 

Musica pop ad alto volume, scenografia con vorticosi mix di colori, ballerini energici ma soprattutto Francesca Michielin, Fedez, Ambra Angiolini, Dargen D’Amico e Rkomi in grandissima forma e scatenati, anche nei commenti al tavolo: è iniziato X Factor 2022 con la lunga sfilata dei 12 artisti selezionati nella prima fase e ora arrivati sul palco del Teatro Repower di Milano per il Live Show numero 1 di questa edizione. Una serata già intensissima, partita da un opening super pop che ha coinvolto i cinque artisti (sulle note, tra gli altri, di Blink 182, Lorde e Taylor Swift) e caratterizzata da qualche colpo di scena e dalle prime frecciatine tra i quattro domate da Francesca, apparsa totalmente a suo agio al suo esordio assoluto nella conduzione, con i primi due straordinari ospiti di stagione, Elisa e Dardust. A fine serata, il momento elettrizzante del tilt che ha portato già alla prima eliminazione: a lasciare il palco è stato Matteo Siffredi, della squadra di Ambra.

Il primo Live dello show Sky Original prodotto da Fremantle di ieri, su Sky Uno/+1, ha registrato 598mila spettatori medi con una share del 3,1%, in crescita del +3% rispetto alla settimana scorsa; 1 milione 903 mila spettatori medi nei sette giorni per la puntata precedente su Sky e TV8.

Ieri sui social, grazie alle 259mila interazioni social nella giornata di ieri e 280mila interazioni totali, l’hashtag ufficiale #XF2022 è entrato direttamente al primo posto dei Trending Topic di Twitter durante la messa in onda rimanendoci stabilmente fino alla fine della diretta, stazionando poi in classifica, sul podio, fino alla mattina di oggi. In tendenza sono saliti, durante la serata, anche i nomi dei quattro giudici, Francesca, Elisa e alcuni concorrenti tra cui Lucrezia, Santi Francesi e Omini (fonti: Talkwalker, Trends24.in).

Ad aprire la prima manche di puntata gli Omini, applauditissima band di 18 e 19enni torinesi del roster di Fedez, super rock con “Blitzkrieg Bop” dei Ramones; quindi Iako, 27enne producer veneziano, con “Un’estate fa” di Franco Califano trasformata in una ballad lenta e intensa; poi i divertiti e divertenti Disco Club Paradiso, quartetto emiliano, che hanno cambiato veste a un pezzo epocale come “Stand By Me” di Ben E. King rendendolo estremamente funny; la 26enne bolognese e milanese d’adozione Lucrezia, per l’esordio ai Live della squadra di Ambra, che con la sua voce delicata e tenera ha portato, seduta al pianoforte, una versione malinconica di “Can’t take my eyes off you”; quindi Matteo Orsi, 25enne romano di Dargen D’Amico, sensibile e dolcissimo con “Il posto più freddo” de I Cani; infine un viaggio a Napoli con Dadà, del gruppo di Fedez, che ha proposto il suo mash-up partenopeo/internazionale “Caravan Petrol/Pua”, di Renato Carosone e Dengue, Dengue, Dengue. Da questa manche la meno votata è risultata Lucrezia.

Quindi, nel secondo gruppo di artisti, è stato il turno di Linda, il cui mentore Fedez ha confezionato insieme a lei un’esibizione intensa iniziata al pianoforte di “Escluso il cane” di Rino Gaetano; Matteo Siffredi, di Ambra, che ha portato sul palco “Ancora ancora ancora” di Mina; i Santi Francesi, di Rkomi, esplosivi sulle note di “Heavy Cross” dei Gossip; Beatrice Quinta, dal roster di Dargen, come sempre super pop sulle note di “Believe” di Cher; quindi Joėlle, ancora di Rkomi, sul brano generazionale di Avril Lavigne “I’m With You”; e infine i Tropea, band della squadra di Ambra, su “Asilo Republic”, brano del “primo” Vasco. Ad andare al ballottaggio, tra loro, Matteo Siffredi.

Quindi il ballottaggio: Ambra, giudice di entrambi i ragazzi, ha chiesto ai colleghi al tavolo di andare al tilt e così è stato, lasciando la decisione al pubblico, che ha scelto di eliminare Matteo Siffredi, salvando quindi la giovane cantante.

Due grandi ospiti hanno calcato il palco nel kick off di #XF2022: la coppia Elisa e Dardust, per presentare in anteprima un piccolo assaggio di “An Intimate Night”, la tournée della cantautrice nei teatri in cui special guest sarà proprio il pianista italiano e pioniere della musica classica alternativa; quindi è tornato Dardust, che ha proposto un medley inedito estratto da “Duality”, il suo nuovo lavoro in uscita il 28 ottobre.

credit foto Virginia Bettoja

Rispondi