Premio Aldo Biscardi: assegnati al Salone d’Onore del Coni i riconoscimenti finali

A distanza di un anno dalla Conferenza Stampa di Presentazione, il Premio Aldo Biscardi alla Comunicazione e allo Sport conclude oggi la sua prima edizione attribuendo tutti i riconoscimenti finali, “con l’obiettivo di evidenziare le eccellenze nello sport, nella comunicazione, nella letteratura e nel fair play – ha dichiarato la Presidente Antonella Biscardi – con un occhio di riguardo a inclusione e formazione giovanile”.

L’evento è stato presentato dai giornalisti Rai Marco Lollobrigida e Gemma Favia con la partecipazione di Max Giusti, noto volto televisivo e Presidente della Giuria, e l’attore Luigi Pisani; hanno preso parte alla premiazione anche istituzioni quali il Ministro per lo Sport e i Giovani Andrea Abodi il Presidente del Coni Giovanni Malagò il Presidente di Sport e Salute Vito Cozzoli l’Assessore allo Sport e Grandi Eventi del Comune di Roma Alessandro Onorato.

Hanno assistito all’assegnazione personalità dello sport, come le due legend Massimiliano Rosolino e Gigi Mastrangelo, del giornalismo, della comunicazione e della cultura, segno tangibile che le finalità e gli obiettivi del Premio sono stati raccolti e condivisi.

Ecco l’elenco dei premiati e di coloro che hanno premiato, tutti volti noti e eccellenze italiane conosciute anche fuori dalla nostra penisola.

Premio alla Carriera a ITALO CUCCI, premiato da Novella Calligaris

A chi nella sua lunga carriera è divenuto Maestro di un giornalismo popolare, innovativo, originale coniugando passione, storia, intuito e spontaneità.

Personaggio dell’anno a SINISA MIHAJLOVIC, premiato da Antonella Biscardi – presente la moglie Arianna

A chi con il suo esempio ha trasmesso forza, coraggio, amore per la vita e per lo sport con grande determinazione e senso di umanità.

Miglior Atleta a SOFIA GOGGIA, alla presenza del Presidente del CONI, Giovanni Malagò

A chi valorizza lo sport con cuore e determinazione…“alla nostra Superwoman”.

Narrativa e Saggistica a LUIGI BUSÀ La forza e il controllo, premiato da Silvia Salis

A chi con la sua opera ha espresso in modo incisivo e coinvolgente i valori dello sport

Comunicazione

A chi si è distinto per originalità e competenza

La Tv notizie 24 ore su 24:

PAOLO PETRECCA Rai News 24 per l’efficacia e la puntualità degli aggiornamenti continui delle notizie, premiato da Marco Lollobrigida

TV:

LAURA GOBBETTI LA7 – Testimone protagonista come telecronista del Campionato di Calcio Femminile di serie A, premiata da Andrea Paventi

Radio:

EMILIO MANCUSO GR1 inviato speciale e conduttore della storica trasmissione La Politica nel Pallone per il compimento dei suoi primi 20 anni, premiato da Max Giusti

Web:

FABRIZIO BOCCA Il bar sport bloooog!

Per la capacità di coniugare e trasformare la tradizione della carta stampata con l’immediatezza del web, premiato da Simonetta Pattuglia

Podcast:

CLAUDIO CERASA Come il calcio spiega il mondo

Per il modo semplice e raffinato di entrare nel mondo complesso del calcio, premiato da Manuela Ronchi

Attaccamento alla maglia… giornalistica

A chi non si risparmia, a chi è costantemente precario, a chi ama questa professione nonostante tutto.

LUCA COLANTONI premiato da Federico Buffa

Dopo questa fitta mattinata di premiazione, l’impegno del Premio proseguirà con altre iniziative che rafforzeranno e integreranno le finalità espresse, partendo da un Convegno su sport salute e alimentazione, che coinvolgerà personalità del settore.

Si rafforzerà lo scopo di Giovani e Giocasport andando nelle periferie romane per aiutare i giovani a coniugare il desiderio di gioco e crescita personale.

E poi si andrà nel Metaverso con una Tavola Rotonda che si terrà ad aprile presso l’Università di Roma Tor Vergata, in collaborazione con i Master in Marketing e Management dello Sport e Master in Economia e Management della Comunicazione e dei Media.

Rispondi