EUGENIO IN VIA DI GIOIA: da oggi in tutti gli store digitali “CERCHI”, una nuova capsule che fa parte del nuovo disco

Dopo la pubblicazione di una prima capsule digitale che conteneva gli inediti “ALTROVE” (https://youtu.be/02lYvkswsM4) e “IL MIO AMICO IL MIO NEMICO TU”, gli EUGENIO IN VIA DI GIOIA pubblicano oggi in tutti gli store digitali un’altra capsule, l’inedito “CERCHI”.

Questi brani andranno a comporre la collezione di inediti che farà parte del nuovo progetto discografico degli EUGENIO IN VIA DI GIOIA previsto per marzo 2019, il primo per Virgin Records(Universal Music Italia).

“La nostra nuova uscita “Cerchi” ha una storia molto particolare – racconta la band torinese – ci sono voluti mesi e mesi di provini per partorire la versione definitiva del testo. Sul cellulare di Eugenio ci sono centinaia di registrazioni suonate per strada, cantate in macchina o addirittura sussurrate in biblioteca che durano dai 5 secondi ai 15 minuti di diverse idee sullo stesso pezzo. Il che ha reso molto difficile la scelta delle parole.  Il brano vuole provare a raccontare l’infinito potenziale e l’amara limitatezza della mente umana in relazione alle paure e ai desideri che frullano in testa. Un po’ come Cristoforo Colombo che si è domandato se la Terra potesse essere tonda, ci siamo chiesti se esista e si possa andare oltre ai confini del “mente-piattismo” e del “tempo-linearismo”. Ovviamente in una canzone con pochi versi riuscire a riassumere un tema così strano non è facile, ma abbiamo provato a collezionare le metafore più calzanti e a sollevare un dubbio”.

Parlando del nuovo progetto, gli EUGENIO IN VIA DI GIOIA raccontano: «”Cerchi” fa parte di un percorso iniziato due mesi fa con l’uscita del 45 giri Altrove, che continuerà nei prossimi mesi con una serie di pillole e culminerà a marzo.

L’idea è quella di provare a segmentare e impacchettare il nostro terzo disco in tante piccole “capsule” che escano ad intervalli scelti per accompagnare gli ascoltatori verso l’uscita dell’album vero e proprio. Un modo diverso di raccontarsi nato dall’esigenza di far immergere l’ascoltatore dentro al nostro immaginario in continuo mutamento. Infatti, le sonorità stanno evolvendo insieme ai nostri ascolti e al nostro modo di produrre musica. Siamo sempre stati legati alla musica “suonata”, a strumenti folk come il basso acustico, la fisarmonica e il cajon. Ma da un anno a questa parte ci siamo avvicinati al mondo del campionamento e del nufolk inglese. Tutto questo ovviamente va ad influire sul nostro live, sempre più curato nei singoli suoni durante le canzoni e più articolato nel rapporto col pubblico tra un brano e l’altro».

Parlando di Live, la band ha anticipato ieri tramite il servizio di messaggistica Telegram le date che li vedranno protagonisti tra marzo e aprile in tutta Italia. Il tour è da sempre il momento di massima espressione per gli Eugenio in Via Di Gioia, una vera e propria festa organizzata insieme ai fan e questa volta sarà anche l’occasione perfetta per ascoltare tutti i brani del nuovo album.

Questo il calendario completo del tour organizzato da VERTIGO (per info http://www.vertigo.co.it)

29 marzo        Auditorium Flog         Firenze

30 marzo        Urban                         Perugia

4 aprile           Santeria Social Club   Milano

5 aprile           Monk                          Roma

6 aprile           Locomotiv Club          Bologna

12 aprile         Hall                             Padova

24 aprile         Latteria Molloy           Brescia

26 aprile         Pin Up                         Mosciano (TE)

27 aprile         Casa Delle Arti            Conversano (Bari)

Con due dischi all’attivo e tour sold out in pochissimi anni di attività, gli Eugenio in Via Di Gioia si possono considerare un piccolo fiore all’occhiello della scena musicale italiana.

Vincitori del premio della critica al Premio Buscaglione 2013, un anno dopo debuttano con “Lorenzo Federici”, disco d’esordio che ha fatto da subito parlare di sé.

Nel 2017 il singolo “Giovani Illuminati”, tratto dall’album “Tutti Su Per Terra”, accompagnato dal primo videoclip musicale in hyperlapse realizzato in Italia, entra stabilmente a far parte della classifica “Viral Top 50 Italia” di Spotify mentre il secondo singolo “Chiodo Fisso” in pochi mesi supera 1 milione di riproduzioni (https://youtu.be/N_KNPAXm2Tw).

Il primo aprile 2018 esce “Selezione naturale” feat. Willie Peyote con l’ironico video di Giorgio Blanco (https://youtu.be/ggVJKND_O1Q).

Il tour legato al disco “Tutti su per terra” è stato un crescendo di numeri e di consensi e ha regalato al gruppo ll premio “Best Live 2018” di KeepOn, l’associazione di categoria dei locali di musica dal vivo italiani.

Gli Eugenio in Via Di Gioia sono un gruppo di creativi capaci di immergersi in progetti diversi ma accomunati dallo stesso principio: la comunicazione.

Eugenio Cesaro, Emanuele Via, Paolo di Gioia e Lorenzo Federici sviluppano percorsi formativi sulla creatività per le scuole superiori e partecipano spesso ad iniziative di divulgazione scientifica, si occupano di riprese video, montaggi, lavori in grafica, illustrazioni e animazione (tra questi lavori anche “PAM-MAN”, Il primo videogame musicale per una canzone) nel loro curriculum hanno anche la produzione di uno spettacolo musicale-teatrale dedicato ai 40 anni della legge Basaglia. All’inizio di quest’anno sono stati ospiti come resident band nella trasmissione Beati voi su Tv2000.

In linea con la loro natura di imprevedibili mattatori, gli Eugenio in Via Di Gioia hanno fatto parlare di loro sui media nazionali sia per aver intrattenuto con un live on the road i viaggiatori del treno Italo sulla tratta Torino-Roma in ritardo di oltre 6 ore, sia per i “raduni” in stile flash-mob con i propri fan che hanno riempito le piazze di Roma, Milano, Bologna e Genova.

Negli ultimi mesi hanno collaborato con la Coldiretti su un progetto legato allo spreco alimentare e sono stati protagonisti di incontri in prestigiosi atenei universitari come la Bocconi dove hanno raccontato agli studenti la loro esperienza che li ha portati dalle strade di Torino, dove hanno iniziato a farsi conoscere come buskers, alla lavorazione di questo nuovo album.

Annunci

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...