LE IENE SHOW: ALESSIA MARCUZZI INTERVISTA LAURA PAUSINI E BIAGIO ANTONACCI – Domenica 27 gennaio in prima serata su Italia 1

Domenica 27 gennaio, in prima serata su Italia 1, nuovo appuntamento con “Le Iene Show”. Conducono Nadia Toffa, Giulio Golia, Filippo Roma e Matteo Viviani.

Tra i servizi della puntata:

  • Alessia Marcuzzi veste i panni dell’inviata per intervistare due numeri uno della musica italiana: Laura Pausini e Biagio Antonacci, impegnati nella preparazione del loro nuovo tour “Laura Biagio Stadi 2019”.
  • Il “Kanun” è un antico codice di comportamento che risale al Medioevo e che in alcune parti dell’Albania conterebbe più delle leggi dello stato moderno. Al suo interno, tra i vari dettami, è presente anche la “Giakmarrje”, la vendetta di sangue. Nel 2015, Francesco Sicignano uccise Gjergj, un ladro 26enne albanese. Luigi Pelazza incontra in Albania i genitori del ragazzo che, seguendo quanto contenuto nel “Kanun”, hanno giurato di uccidere uno dei due figli di Sicignano per vendicare la morte di Gjergj.
  • Il ristorante romano “Locanda dei girasoli”, nel quale lavorano 18 dipendenti di cui 12 affetti dalla sindrome di down, rischia la chiusura a causa degli alti costi di gestione dell’attività. Nei mesi scorsi il sindaco Virginia Raggi aveva dichiarato che si sarebbe spesa per aiutare il gestore del ristorante, ma a oggi sembrerebbe che nulla sia stato ancora fatto. Giulio Golia è andato da alcuni dei ragazzi down per intervistarli e capire con loro quali siano le difficoltà del locale. Dopo aver parlato con loro, la Iena ha raggiunto il sindaco di Roma per chiedere in che modo si stia occupando della “Locanda dei girasoli”.
  • Chiara Bordi, la ragazza con una protesi alla gamba che si è classificata terza a Miss Italia 2018, è a sua insaputa la protagonista di un “esperimento sull’amore” de Le Iene, con la complicità del fidanzato Matteo.
  • Gaetano Pecoraro si reca in Nicaragua per cercare il brigatista Alessio Casimirri, sul quale in Italia pendono sei condanne all’ergastolo per i crimini commessi negli “Anni di Piombo”, tra cui il rapimento di Aldo Moro.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...