Programmazione speciale sulle reti Rai in occasione del terzo anniversario del terremoto in Centro Italia

Lazio, Umbria, Marche, tre anni dopo. Rai ricorda sulle proprie reti e testate il tragico terremoto che sconvolse il Centro Italia, il 24 agosto 2016, con approfondimenti, documentari, momenti di riflessione su quanto accaduto, anche per rendere omaggio alle vittime del sisma.
Già venerdì 23 agosto, su Rai1, “Uno Mattina Estate” (dalle 7.10) e “La Vita in diretta estate” (dalle 16.50) dedicano uno spazio all’anniversario, mentre sabato 24 agosto, alle 10.45 Rai1 e Tg1 propongono in diretta da Amatrice la Santa Messa in suffragio delle vittime del terremoto. Obiettivo sul terremoto del 2016 anche nello Speciale Tg1, in onda domenica 25 agosto alle 23.45 su Rai1.
Su Rai2, il ricordo è invece affidato alle Speciale Tg 2 in onda sabato 24 agosto alle 17.05. Rai3 – dopo l’approfondimento ad “Agorà estate”, venerdì 23 agosto alle 8.00 – trasmetterà sabato 24 uno Speciale Tg3 delle 12.00 e uno Speciale Tgr delle 15.00 con inviati sui luoghi del sisma per approfondire lo stato della ricostruzione e della ripresa della vita sociale ed economica delle comunità colpite.
Numerosi anche i collegamenti proposti da RaiNews24, già a partire da venerdì 23 quando l’inviato Stefano Corradino racconterà storie e raccoglierà testimonianze ad Amatrice. RaiNews24 proporrà anche, da Arquata del Tronto – dove si troverà Giuseppina Testoni – la diretta della veglia nella notte tra il 23 e il 24 agosto per ricordare i terribili momenti in cui il sisma scosse profondamente il Centro Italia. I collegamenti continueranno poi durante tutta la giornata del 24.
Rai Radio1 si occuperà della ricorrenza con servizi nelle varie edizioni dei Giornali radio. Inviati delle redazioni cronaca e cultura ritorneranno sui luoghi del sisma ripercorrendo gli eventi accaduti e raccontando la ricostruzione. In aggiunta a questo Rai Radio1 è media partner dell’evento “Il Jazz italiano nelle terre del sisma”, una manifestazione promossa dal Mibact e dal comune dell’Aquila che prevede una serie di eventi che partirà il 24 agosto da Camerino e si concluderà il 1 settembre a L’Aquila toccando i comuni di Accumoli, Amatrice, Fiastra, Norcia e Ussita e che prevede numerosi concerti. Per questo sono previsti degli spazi su Rai Radio1 venerdì 23 agosto e venerdì 30 agosto all’interno di Notti d’estate (dalle 23:00 alle 24:00), e ancora sabato 31 e domenica 1 settembre (dalle 20.05 alle 20.30 circa all’interno di Sabato e Domenica sport).
Rai Cultura ricorda quel giorno di tre anni fa con l’approfondimento “Il Giorno e la Storia” – in onda sabato 24 agosto alle 00.10 e in replica alle 5.30, 8.30, 11.30, 14.00 e 20.10 su Rai Storia – e con il documentario di Graziano Conversano “Come de carta”, in onda alle 23.20 sempre su Rai Storia: il racconto di chi ha visto la propria terra distrutta.
Su Rai5, Rai Cultura rende omaggio alle vittime proponendo – sabato 24 agosto alle 19.00 – la Messa da Requiem per soli, coro e orchestra di Giuseppe Verdi, diretta nel 1988 all’auditorium “Giovanni Agnelli” di Torino da Carlo Maria Giulini con l’Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai. Il dopo terremoto e la ricostruzione degli edifici scolastici sono invece al centro di due Speciali di Rai Scuola, in onda sabato 24 agosto: “A scuola per ricostruire” –  alle 7.30 e in replica alle 11.30 e 15.30 – racconta come far rinascere i luoghi dell’insegnamento sia stato un primo passo verso la normalità, mentre “Arquata e Amatrice un anno dopo” – in onda alle 19.30 e in replica alle 23.30 – documenta la rinascita di un territorio anche attraverso un Liceo scientifico ad indirizzo sportivo internazionale e una scuola super moderna 4.0. Altri contributi sono disponibili sul portale di Rai Scuola con alcune interviste in cui Alessandro Gentilucci, sindaco di Pieve Torina, nel Maceratese; il fotografo Claudio Colotti, e il giovane allevatore Damiano Sebastiani di Villa Sant’Antonio (Visso) raccontano la vita dopo il terremoto.
L’anniversario del sisma, infine, sarà in primo piano nell’homepage del sito web di Rai Cultura e sui social.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...