SANREMO 2020 – FIORELLO A RTL 102.5: “EVVIVA AMADEUS!”

Fiorello è intervenuto questa mattina ai microfoni di RTL 102.5 durante “L’Indignato speciale” per commentare i dati di ascolto della finale del Festival di Sanremo che ha raggiunto il 60% di share con 11,4 milioni di spettatori.

Abbiamo fatto lo strabotto! Siamo tutti felici, un grandissimo successo. Io in particolare sono felice per Amadeus perché  alla vigilia di questo festival c’erano anche quelli che non credevano a questo risultato. A tutto, alla riuscita del festival, c’erano molte persone che avevano tanti tanti dubbi all’inizio, c’erano polemiche iniziali. Invece alla fine grande festa, evviva Amadeus!

Quello che faceva un po’ male erano coloro che pensavano che Fiorello scippasse il Festival ad Amadeus…

Fortunatamente quello che è passato, invece, è l’amicizia che ci lega, perché c’è stata una complicità. Si è visto, no? Delle volte io ho fatto da spalla ad Amadeus e lui ha fatto da spalla a me. Certo, io ho fatto il mio mestiere, ho avuto i miei momenti un po’ più lunghi già stabiliti ma poi il 60% delle cose che abbiamo fatto sono state tutte improvvisate. Ogni tanto mi diceva ‘oh, entra quando ti pare’, e allora perfetto, facevo avanti e indietro, quindi è stata una cosa molto spontanea. Lo hanno chiamato il Festival dell’amicizia che credo sia la cosa più bella che ci possa essere.

Che effetto ti fa averti in qualche modo individuato come il salvatore della patria?

Non sono d’accordo perché non c’era nessuna patria da salvare. Era una patria che andava costruita così, non è che mi han detto ‘Fiorello, c’è un festival che va male ci vieni a dare un mano?’, no! Noi abbiamo cominciato così, quella la nave io ero già salito a bordo.

Qualche polemica, qualche indecisione c’era sulla direzione del Festival, qualche inciampo all’inizio.

All’inizio. Quando fai una conferenza stampa, tipo la famigerata che fece Amadeus, magari qualche frase non viene detta in maniera corretta al 100% però quando all’epoca chiamai Amadeus mi disse “Sono tranquillo perché sono con la coscienza a posto”. Io che conosco bene Amadeus è di quanto più lontano ci possa essere da un sessista, da un maschilista e compagnia cantando e tutti gli addetti ai lavori conoscono Amadeus e sanno che è una delle persone più belle di questo ambiente.

Abbiamo parlato dello spoiler del vincitore ma lì non ci puoi fare niente perché sei sul palco…

Non ci puoi fare niente. Nell’ultima conferenza stampa i giornalisti hanno giustamente fatto notare che avevano bisogno di un vincitore per poter uscire perché c’è gente che lavora, ci sono straordinari da pagare, perché sarebbe stato un problema. Amadeus è stato un signore e ha detto “Avete ragione”, hanno fatto un embargo e gli ha detto “Vi garantisco il nome entro un certo orario ma voi garantitemi che non farete uscire il nome”. Invece, purtroppo, una mela marcia c’è sempre ed è stato spoilerato. Deontologicamente è una cosa che trovo riprovevole per uno zero virgola in più di share, perché di questo si tratta. Cosa può dare a un’azienda una notizia che passa in uno scroll con altre notizie? Riportandovi quello che  si diceva nei meandri delle quinte, mi raccontavano che potrebbe essere stata una piccola ritorsione, forse in passato c’era stato uno spoileramento di Masterchef in qualche programma RAI o non lo so. Si pensava di tutto e tra le tante cose c’era anche questa. Non lo dico io, è quello che serpeggiava lì, ieri sera dietro le quinte. Anche io mi meravigliavo.

credit foto Luigi Buonincontro

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...