ALBUM OF THE WEEK: “IV”, il nuovo disco di Bec Lavelle. Recensione

Una voce unica e straordinaria che arriva dritta all’anima di chi la ascolta scaldando i cuori e regalando infinite emozioni, come pochi artisti sanno fare. Venerdì 28 agosto esce in tutto il mondo “IV” (Red Rebel Music/MGM distribution), il nuovo disco della cantautrice australiana Bec Lavelle, il quarto in studio della sua carriera.

“IV” contiene dodici tracce e si apre con “All these goodbyes”, brano che unisce una vasta gamma di influenze musicali, dal pop al soul, dalla contemporary music al country, e racconta gli arrivederci che la cantautrice ha detto, prima di fare ritorno a casa, in Australia, alle persone che le sono state accanto negli otto anni di permanenza in Germania. Si prosegue con la trascinante “The Ocean” dal sapore estivo e con “I’m happier”, l’ultimo singolo estratto, una canzone intensa ed emozionante che parla del dolore che si prova quando una storia d’amore finisce ma anche della forza e del coraggio di riprendere in mano la propria vita, continuare a credere in se stessi e ricominciare, provando ad essere di nuovo felici.

L’ascolto prosegue con “Gonna be alright”, un’esplosione di energia, con un sound fresco che ci trasporta nello spensierato mood estivo, tra spiagge, palme, sole e mare, dove si sta talmente bene che si dimenticano tutti i problemi. La quinta traccia è “Nervous girls” (Red Rebel Music), il nuovo singolo di Bec Lavelle, Kora Naughton, Jem Cassar-Daley, Kaitlyn Thomas e Ingrid Mae, cinque tra le piu’ belle voci della musica country australiana, realizzato a distanza durante il lockdown.

“Picture perfect” è un brano che mette in evidenza la malinconia dell’inverno, caratterizzato dalle note di un pianoforte, creando un’atmosfera profonda, che rimanda al sound di Adele, Tina Arena e Trisha Yearwood.

“Keeping You Up” vanta il featuring di Andrei Vesa, cantante che ha preso parte a The Voice of Germany nel 2014, ed è un brano attraverso cui Bec vuole ringraziare la famiglia e gli amici che le sono stati sempre accanto negli anni trascorsi in Europa.

Ci sono poi la romantica “Sunny came home” e l’intensa “No more crying” feat. Cameron Daddo che si apre con un assolo di chitarra elettrica. 

Nel disco è contenuta anche “There Is A Star That Shines Tonight”, in duetto con Ben Ransom, un brano bellissimo che ci trasporta nella magica atmosfera natalizia.

Un disco da ascoltare tutto d’un fiato lasciandosi trasportare dalle note, dalla voce di Bec Lavelle e dalla poesia delle sue canzoni.

di Francesca Monti

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...