SANREMO 2021 – La Rappresentante di Lista in gara al Festival con “Amare”: “Ci emoziona sapere che tante persone si sentono rappresentate da noi e da quello che cantiamo”

La Rappresentante di Lista (LRDL), band nata nel 2011 dall’incontro tra la cantante Veronica Lucchesi e il polistrumentista Dario Mangiaracina, è in gara al Festival di Sanremo 2021 con il brano “Amare”, che è la naturale prosecuzione dei temi raccontati nel loro precedente lavoro Go Go Diva: Amare, amarsi, costruire ponti, l’incontro con l’altro. 

“Da musicista il palco dell’Ariston è uguale a quello degli altri teatri. Il limite è che dura poco la performance, è interessante invece l’esposizione che si ha e quanto i messaggi che vengono lanciati possano diventare grandi. Se da un lato ti spaventa perché ti dà emozioni e un forte senso di responsabilità dall’altro ci stiamo rendendo conto che i segni che stiamo lasciando vengono raccolti senza fraintendimenti. Ho preferito le due serate in cui non c’era nulla in platea rispetto ai palloncini perché in qualche modo ne ho apprezzato la crudezza in quanto veniva ricordato che i teatri sono senza pubblico da un anno”, ha raccontato Dario. 

“Noi in quei tre minuti e mezzo abbiamo pochissima percezione del pubblico. Speriamo che Sanremo possa essere una ripartenza per la riapertura degli spazi culturali. Sanremo ti regala anche il fatto di essere scoperti da nuove persone che ci dicono di sentirsi rappresentate da noi e da quello che cantiamo, questa cosa ci emoziona tantissimo”, ha aggiunto Veronica.

Il video di “Amare” è stato girato a Palermo al polo culturale della Zisa:E’ una piccola città dentro la città, è un luogo che in questo momento sta soffrendo e ha grandi difficoltà a riprendersi. Abbiamo cercato di riportarlo in vita e di dargli spazio e voce perché ha bisogno di avere degli amplificatori e di risuonare nel cuore di tutti”.

Nella serata del Festival dedicata alle cover, il duo è salito sul palco con Donatella Rettore cantando Splendido Splendente: “L’esibizione con questa grande artista è nata dalla voglia di far passare i contenuti anche attraverso altre possibilità che lo spettacolo ti regala. Noi ci siamo ritrovati molto nei suoi brani in cui utilizzava anche il racconto del corpo e questo ha fatto scattare la scintilla e la voglia di incontrarla”.

E’ uscito il 5 marzo il nuovo disco de La Rappresentante di Lista intitolato “My Mamma” che si serve delle canzoni come fossero scatole cinesi, ognuna apre prospettive inattese e sonorità fuori dal comune: “Non è proprio un concept album ma è un percorso di crescita. In “Go Go Diva” l’ultima traccia “Woow” parlava dell’altro e in “My mamma” ha al centro la collettività. Tutte le canzoni rappresentano una parte della nostra scrittura. E’ un disco che parla di eredità, di cosa viene lasciato e cosa lasceremo agli altri in questo mondo. Il titolo nasce dal fatto che la madre è colei che fa esperienza dell’altro portandolo in grembo”.

di Francesca Monti

credit foto Manuela Di Pisa

 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...