La Rai omaggia Gino Strada: La programmazione radio, tv e digital per ricordare il fondatore di Emergency

La Rai ricorda la figura  di Gino Strada, scomparso improvvisamente nel primo pomeriggio, all’età di 73  anni, con una serie di iniziative editoriali in tv, in radio e su RaiPlay. Oggi, venerdì 13 agosto, Rai1 ha raccontato l’impegno del fondatore di Emergency nel programma “Estate in diretta”, mentre alle 24 andrà in onda, in collaborazione con Rai Documentari, il documentario “Jung – Nella terra dei Mujaheddin”, girato tra il febbraio 1999 e la primavera del 2000 in Afghanistan, in occasione del viaggio che portò Gino Strada con Ettore Mo alla costruzione del primo presidio sanitario per i feriti della guerra ad Anabah. È un tributo per ricordare lo straordinario lavoro umanitario di Gino Strada e dell’organizzazione Emergency per le vittime di guerra, da lui fondata insieme alla moglie Teresa, un documento che ci avvicina alle sofferenze degli afgani e a chi in ogni modo è pronto ad alleviare il loro terribile dolore. All’1.25 andrà in onda la puntata di “Sottovoce” del 22 novembre 2020 con l’intervista a Gino Strada. Su Rai3, oggi alle 20, “Blob” avrà per un minuto un cartello di saluto a Gino Strada, mentre alle 20.50 verrà proposto “Che tempo che fa – Omaggio a Gino Strada”. 
La TGR Campania dedicherà un servizio alla figura di Gino Strada con un messaggio del sindaco di Napoli Luigi De Magistris e ricorderà l’impegno di Emergency e dei suoi servizi gratuiti di medicina nel quartiere Ponticelli di Napoli. La redazione TGR Lombardia avrà un collegamento in diretta dalla sede di Emergency, un servizio sulla sua vita e varie testimonianze. RaiNews24 sta ricordando Gino Strada con interviste e commenti in diretta all’interno dei Tg. Tutte le testate informative hanno dedicato e dedicheranno ampi servizi nelle edizioni dei telegiornali per commemorare la figura di Strada, e Rai Radio ha dato ampio spazio al ricordo del suo impegno e della sua straordinaria vita con spazi dedicati nei Gr e nelle trasmissioni, in particolare con uno Speciale Gr1 e all’interno di “Fahrenheit” su Radio3. 
RaiPlay offre un’ampia collezione dedicata al ricordo di Gino Strada. Il contenuto “Che tempo che fa” ripropone l’intervista in occasione dei 25 anni di Emergency del 29 settembre 2019 e l’intervista del 29 marzo 2020. Nella fascia “Da non perdere” ci sono altri estratti dalle trasmissioni condotte da Fabio Fazio, con le puntate del 9 dicembre 2018 e del 29 novembre 2020. Un altro contenuto è “Le parole della settimana”, con estratti dalle puntate del 2 febbraio 2019 e del 16 maggio 2020. E poi ancora: “Sottovoce” del 22 novembre 2020, “Petrolio” (con Gino Strada sulla sanità privata) del 6 giugno 2020, “#cartabianca” del 12 febbraio 2019 (prima e seconda parte) e “Immigrazione chi ci guadagna”, da #cartabianca del 30 maggio 2017. Da sabato 14 agosto, inoltre, RaiPlay rilancerà anche il documentario  “Jung – Nella terra dei Mujaheddin”.
Sabato 14 agosto, invece, Rai Storia proporrà “Medici di frontiera – Gino Strada”, in onda alle 8.50 e in replica alle 11.50, 14.20 e 20.25. Si tratta di un omaggio tratto da Tv7 del 2001, nel quale Tiziana Ferrario incontra Gino Strada in una Kabul assediata dai talebani, dove l’ospedale dell’associazione umanitaria “Emergency” dava cura e assistenza a tutti i feriti del conflitto, principalmente donne e bambini. 
Il portale Rai Cultura, infine, offrirà un ulteriore ricordo di Gino Strada con un ampio articolo.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...