A “Frontiere”, in onda sabato 29 ottobre alle 16.30 su Rai 3, la crisi delle democrazie occidentali e al ritorno dei nuovi “autocrati”

Nel mondo sembra tornata la stagione degli uomini forti, dei dittatori, dei tiranni, degli autocrati. Da Trump a Lukashenko passando per Putin, cosa l’uomo non ha imparato dalla storia? Perché la democrazia ha perso il suo fascino tanto da far considerare accettabili le autocrazie? A 100 anni dalla Marcia su Roma, “Frontiere”, il programma condotto da Franco Di Mare, in onda sabato 29 ottobre alle 16.30 su Rai 3, dedica una puntata alla crisi delle democrazie occidentali e al ritorno dei nuovi “autocrati”. In studio i direttori Ezio Mauro e Antonio Di Bella, in collegamento l’ex diplomatico russo presso l’Onu Boris Bondarev, che vive in Svizzera.  Intervengono anche il direttore de “Il Foglio” Claudio Cerasa, il politologo Moisés Naím, lo storico Donald Sassoon e il sociologo e presidente del Censis Giuseppe De Rita. E poi, Anna Zafesova de “La Stampa” e la scrittrice russa naturalizzata italiana Elena Kostioukovitch.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...