“Onorevoli Confessioni”, il programma di politica e costume condotto da Laura Tecce, torna con la terza stagione a partire da sabato 12 novembre alle 22.55 su Rai2

Attraverso i media entrano nelle nostre case tutti i giorni. Conosciamo volti e voci che ci accompagnano sui giornali, in radio, in televisione, sui social. Sappiamo riconoscere le loro espressioni, le inflessioni e i loro modi di dire. Che ci piaccia o meno, ci sono familiari, ma cosa sappiamo davvero della vita dei personaggi più noti della scena politica italiana?
“Onorevoli Confessioni”, il programma di politica e costume condotto da Laura Tecce, torna con la terza stagione a partire da sabato 12 novembre alle 22.55 su Rai2. Cinque puntate di ritratti inediti e sorprendenti di alcuni tra i principali esponenti politici italiani, un racconto empatico ed emozionale che farà conoscere ai telespettatori gli aspetti più privati della loro storia e del loro quotidiano al di fuori della politica. 
Protagonista della prima puntata il Ministro per gli Affari Regionali e le Autonomie Roberto Calderoli, esponente di primissimo piano della Lega da sempre. Durante la narrazione delle esperienze più significative, il Ministro Calderoli si lascerà andare a curiosità e aneddoti sulla sfera privata: l’infanzia in famiglia con sette tra fratelli e sorelle; le prime esperienze con una radio libera pirata, prima della regolarizzazione delle frequenze, a Bergamo Alta. E poi la passione per lo sport, il motociclismo, i rally automobilistici, il rapporto con la natura e gli animali. Il ritratto si soffermerà anche sul lungo e profondo rapporto umano con Umberto Bossi, dai primi passi della Lega Lombarda. Roberto Calderoli parlerà a cuore aperto a Laura Tecce anche della sua storia d’amore con Gianna Gancia, del matrimonio e dell’amore per suo figlio e, infine, della coraggiosa battaglia combattuta e vinta contro la malattia.  

Rispondi