Nuovo appuntamento con “Le parole per dirlo” su Rai3

Dai cinegiornali di epoca fascista ai Tg della sera, dalle “veline” parlamentari ai grandi reportage: com’è cambiato il linguaggio dell’informazione in questi anni? E quali sono, oggi, gli usi e gli abusi che il giornalismo fa della lingua italiana? A queste domande risponde la seconda puntata di “Le parole per dirlo”, il nuovo settimanale di Rai3 dedicato al nostro modo di parlare (e di scrivere), in onda domenica 25 ottobre, alle 10.20.

Noemi Gherrero, che si avvale della collaborazione fissa di Valeria Della Valle e Giuseppe Patota, due tra i più importanti specialisti della nostra lingua, avrà come ospite Paolo Mieli, già direttore della Stampa e del Corriere della Sera.  

Immagini di repertorio e nuovi servizi scandiranno la conversazione in studio, alla quale contribuiranno i dubbi e le curiosità lessicali di alcuni studenti, collegati on-line, e le domande dei telespettatori che arriveranno attraverso i canali social.  

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...